Corrado e Donnarumma sono convocati come anche Capuano e Martella, tutti gli altri a disposizione tranne Defendi, Ghiringhelli e Favilli. La Ternana attesa al Ferraris dal Genoa secondo in classifica ritrova il sorriso, almeno per quanto riguarda l'infermeria che si va svuotando. Mister Cristiano Lucarelli ha riportato entusiasmo tra i tifosi e anche la squadra sembra tornata dentro il carroarmato. Ma dopo due pareggi, contro Palermo e Benevento, serve la vittoria.

Impresa certo difficile nel match di domani che rappresenta anche una sfida nella sfida in panchina tra due ex bomber Lucarelli e Gilardino: "Da quando è arrivato Gilardino non hanno subito gol in casa, sta facendo bene e va riconosciuto il merito - dice l'allenatore della Ternana - il Genoa adesso è più camaleontico, giocano a volte a 3 e a volte a 4, con la posizione di Sturaro che fluttua a centrocampo. Sturaro è quel giocatore che ti consente di avere due moduli nella stessa partita, 3-5-2 quando difendi e 4-2-3-1 quando attacchi. Un giocatore così ce l'abbiamo anche noi, Palumbo".

Circa 500 tifosi seguiranno la squadra in trasferta: "Sono sempre tanti in trasferta, in proporzione più che in casa. Ci seguono ovunque e in qualunque giorno si giocasse. Anche sulla Luna arriverebbero, possiamo solo ringraziarli facendo una bella prestazione e portando a casa il risultato".

Necessità di tornare alla vittoria, ma l'avversario delle Fere è di quelli tosti: "Il Genoa è una squadra fortissima, hanno l'imbarazzo della scelta ogni domenica e tanti giocatori che potrebbero fare i titolari. A parte il centrocampo, una squadra molto giovane e di prospettiva che darà un asse per il futuro. Abbiamo visto tante partite del Genoa, c'è chi li ha aggrediti alti e chi li ha aspettati bassi. Mi ha impressionato il loro possesso palla contro ogni avversario. E' una squadra che martella, dovremmo essere molto ordinati e coraggiosi perchè loro ti costringono a difenderti. Ma le sensazioni sono positive, vogliamo giocarci le nostre possibilità di portare via il risultato pur sapendo delle difficoltà di incontrare una grande squadra del calcio italiano in uno stadio particolare. Ma il campo è 100x70 per tutti, dovremo non farci condizionare dal tifo e dalla spinta, dovremo isolarci e concentrarci su quello che dobbiamo fare noi".

Modulo si va avanti con il 3-4-2-1: "Non c'è necessità particolare se non vedere l'attitudine di qualche giocatore a seconda se attacchiamo o difendiamo. La squadra la vedo cattiva come piace a me, convinta di poter fare risultato. Abbiamo fatto una buona settimana, ci sono i presupposti per questo appuntamento accattivante".

Proprio contro il Genoa all'andata girò in negativo il campionato della Ternana: "Nessuna rivalsa particolare, il Genoa fece la sua partita e riuscì a ribaltare negli ultimi 20 minuti una partita che fin lì per noi era una favola. Probabilmente non abbiamo gestito bene a livello emotivo quella sconfitta, nonostante la partita dopo facemmo un punto importante a Bari. Questo vuol dire che in un percorso di crescita bisogna avere l'attitudine a lottare in certe posizioni, dovevamo prendere ciò che di buono era arrivato da quella partita e cioè il fatto che avevamo giocato alla pari contro una grande squadra, invece abbiamo dato troppo peso al risultato e ai due episodi. E un po' tutti ci siamo lasciati andare e siamo rimasti a quella sconfitta".

Ternana penalizzata molto dagli episodi arbitrali: "Questo campionato verrà ricordato per degli esperimenti nuovi sulla Ternana. C'è quelli del Var che si confrontano con l'arbitro, quelli del Var che decidono da soli. Diciamo che è uno strumento che viene usato a livello personale. Il Var è una macchina e ognuno la guida come gli pare. Però nonostante le difficoltà la squadra contro il Benevento non si è disunita, spingendo con i motori al massimo finendo all'attacco".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Parma 76 38
Como 73 38
Venezia 70 38
Cremonese 67 38
Catanzaro 60 38
Palermo 56 38
Sampdoria 55 38
Brescia 51 38
Cosenza 47 38
Sudtirol 47 38
Modena 47 38
Reggiana 47 38
Pisa 46 38
Cittadella 46 38
Spezia 44 38
Ternana 43 38
Ascoli 41 38
Bari 41 38
Feralpisalò 33 38
Lecco 26 38

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
38a di campionato, 10/5/2024
Feralpisalò - Ternana 0 - 1