Si tinge di rosa il cammino di Giacomo Serangeli nel Giro d’Italia Ciclocross. A Follonica, sede della 4° tappa del circuito, il ternano classe 2007 si è infatti preso sia il successo parziale che il simbolo del primato, coronando così una prima metà di stagione in cui ha saputo imporsi come uno dei migliori Juniores del panorama nazionale. Fresco dell’esperienza in azzurro ai Campionati Europei di Pontchateau, chiusi con una più che dignitosa 27° posizione, l’alfiere della ASD DP66 si è subito ripresentato nella sua miglior versione sul suolo nostrano, in una giornata che strizzava l’occhio agli amanti del Ciclocross più puro. La pioggia, caduta copiosa sin dalla prima mattinata, ha infatti trasformato il tracciato del Parco Centrale di Follonica in una vera e propria pozza di fango, rallentando oltremodo anche i settori sulla carta più scorrevoli e pedalabili. Forte di un’evidente superiorità soprattutto nei dossi posti al termine di ogni tornata, Serangeli ha preso il comando delle operazioni sin dalle fasi iniziali, così da poter impostare liberamente il suo ritmo e le sue linee. Una volta isolatosi in testa il ternano ha quindi gestito in relativa scioltezza il suo tesoretto di vantaggio, sempre nell’ordine dei 5/10’’, sul compagno di casacca Ettore Fabbro, bravo a mantenersi però sempre a tiro del battistrada. Nel finale l’atleta umbro ha dunque seguito con lucidità, unita anche a un encomiabile senso di squadra, gli ordini di scuderia giunti dalla zona box, consentendo a Fabbro di colmare il lieve gap che li separava e di tagliare così il traguardo in una parata tutta a firma DP66. Oltre alla seconda affermazione stagionale per Serangeli è arrivata anche la gioia della maglia rosa, strappata a un altro alfiere del team friulano come Stefano Viezzi, assente a Follonica a causa di un malanno di stagione.
Altro weekend vincente quindi per la partnership tra l’UC Foligno e la DP66, che in queste primissime settimane di collaborazione sono subito riuscite a mettere a disposizione dei loro atleti il meglio dei rispettivi know-how. Alla società del presidente Moreno Petrini non resta ora che seguire con trepidazione le ultime due frazioni della rassegna rosa, previste in rapida successione il 18 e il 26 novembre sui tracciati di Cantoira e San Colombano Certenoli. Due appuntamenti che potrebbero consentire a Serangeli, in testa alla classifica con un vantaggio ora di 7 lunghezze sullo stesso Viezzi, di concludere la sua prima annata tra gli Juniores con una delle maglie più pesanti del Ciclocross italiano.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
15a di campionato, 2/12/2023
Cosenza - Ternana 1 - 3
Eccellenza
13a di campionato, 3/12/2023
Terni F.C. - Città di Castello 2 - 1
Olympia Thyrus - Narnese 1 - 2
Promozione gir. B
13a di campionato, 3/12/2023
Sangemini Sport - Foligno Calcio 1 - 1
Ducato Spoleto - San Venanzo 2 - 2
Campitello - Bastia 0 - 0
Bevagna - Guardea 1 - 0
Amerina - Real Virtus 2 - 0
AMC 98 - Vis Foligno 0 - 1