Centinaia di tifosi al Liberati per accogliere Alessandro Calori al primo allenamento come nuovo tecnico della Ternana. La firma in sede in tarda mattinata e nel primo pomeriggio il primo contatto con la squadra. Calori arriva con un contratto fino al giugno 2020 e porta con sè in rossoverde il suo vice Giulio Giacomin, il preparatore atletico Fabio Munzone ed il preparatore dei portieri Franco Paleari.

Mai vista tanta gente agli allenamenti, forse dai tempi della presentazione di Bojinov quattro anni fa. "Provvedimento tardivo l'esonero di De Canio, potrebbe essere troppo tardi. La società ha commesso lo stesso errore dell'anno scorso" è il commento più ricorrente raccolto tra i tanti tifosi che hanno voluto parlare. Ma tanti sono anche fiduciosi dell'operato del nuovo tecnico che gode sicuramente di buona considerazione presso i tifosi. Significativa la calca di persone di fronte la porticina che porta dentro gli spogliatoi. Tutti curiosi di vedere il nuovo allenatore e fargli il migliore in bocca al lupo per il campionato.

Dopo oltre mezzora di attesa la porta si apre ed escono prima i giocatori. Qualche grida di contestazione, qualche "svegliatevi" e qualche "fuori...gli attributi" ma anche tanti applausi di incoraggiamento soprattutto a Diakité e Vantaggiato, i giocatori che per motivi diversi forse più degli altri hanno sofferto durante la guida di De Canio. Surreale siparietto tra Iannarilli e un tifoso che ringrazia il portiere per aver causato il rigore da cui è scaturita la sconfitta con il Fano, fatale per De Canio. Iannarilli, infastidito per l'insinuazione, ha dovuto spiegare di non aver causato il rigore volontariamente sottolineando anche come il contatto con Scardina gli abbia causato la frattura del setto nasale. Incoraggiamento per i giocatori meno impiegati come Giraudo e per i giovani come Pobega. Più critici i tifosi verso la cosiddetta vecchia guardia.

Solo applausi invece per Alessandro Calori, accolto tra l'entusiasmo generale della piazza. Calori è sembrato quasi sorpreso di tanta attenzione e prima di entrare in campo per il suo primo allenamento ha regalato ai cronisti le sue prime impressioni: "Fa molto piacere questa accoglienza - ha detto il nuovo allenatore della Ternana - c'è bisogno che i tifosi tornino allo stadio. Questa per me è una bella sfida, c'è una piazza importante che ha voglia e storia. I ragazzi lo devono sapere. Bisogna dare il massimo per raggiungere l'obiettivo o direttamente o tramite playoff. Chi non se la sente c'è una finestra di mercato. Io ho poco tempo per vedere, prima partiamo". Mentre Calori entrava in campo, dagli spalti i tifosi lanciavano grida di sostegno e qualcuno non ha mancato di gridare: "Abbiamo due punte favolose non te lo scordare, due punte favolose facciamole giocare". Calori ha annuito e poi è entrato sul campo del Taddei.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.B
Squadra Pt G
Pordenone 73 38
Triestina 67 38
Imolese 62 38
Feralpisalò 62 38
Monza 60 38
Sudtirol 55 38
Ravenna 55 38
L. R. Vicenza 51 38
Sambenedettese 50 38
Fermana 47 38
Ternana 44 38
Gubbio 44 38
Albinoleffe 43 38
Teramo 43 38
Vis Pesaro 42 38
Giana Erminio 42 38
Renate 39 38
Rimini 39 38
A. J. Fano 38 38
Virtus Verona 38 38

ULTIME GARE DISPUTATE