Un gol del terzino Atanasov nel terzo minuto di recupero regala la Coppa Italia alla Viterbese e quindi niente playoff per la Ternana. Amarezza e delusione in tanti tifosi rossoverdi che, armati di tablet e pc, qualcuno anche di persona allo stadio Rocchi, hanno sperato fino all'ultimo nella possibilità di una coda del campionato della Ternana. Altri, più realisticamente, visto il campionato deludente della squadra rossoverde in particolare da gennaio in poi, ritengono che tutto sommato sia meglio aver chiuso qui la stagione. Per evitare altre figuracce, altre illusioni, non valeva insomma la pena nemmeno provare a farli questi playoff. Sarà quindi la Sambenedettese ad affrontare in trasferta il Sudtirol domenica prossima, orario da definire come anche per le altre due gare del primo turno del Girone B Ravenna-Vicenza e Monza-Fermana. I brianzoli, persa la coppa, dovranno tornare in campo subito. Mentre la Viterbese avrà tempo fino al 19 maggio per preparare quella che sarà la gara di andata del primo turno della fase nazionale dei playoff. Tanti rimpianti e tante domande ancora senza risposta per la Ternana che oggi è tornata ad allenarsi. Lo farà fino alla fine del mese di maggio, a prescindere dalla mancata conquista dei playoff. Questo periodo servirà a Gallo per riordinare le idee e valutare la rosa in vista della prossima stagione. Toccherà a lui e al ds Leone ricostruire la squadra scegliendo su quali giocatori puntare e quali caratteristiche scegliere per i giocatori del prossimo anno. Una seconda amarezza per il presidente Bandecchi dopo la decisione del Tar di dichiarare improcedibile il ricorso della Ternana per il mancato ripescaggio e quindi negare ogni forma di risarcimento. Per di più la Ternana dovrà pagare per metà le spese legali. Ma sull'undicesimo posto della squadra, francamente, c'è ben poco di ingiusto. Un campionato che doveva riservare l'immediato ritorno in Serie B si chiude con la certezza di non avere nemmeno il riconoscimento dei danni subiti per la lunga e contestata diatriba nelle aule dei tribunali. Secondo il Tar la Ternana non può dire di aver subito un vero danno in quanto non sussisteva alcun diritto in senso proprio al ripescaggio, visto che il procedimento di integrazione dell’organico del campionato superiore non risultava in alcun modo disciplinato dalle normative federali. Ovvero mancava la famosa graduatoria del ripescaggio che il commissario Fabbricini aveva dichiarato di avere pronta nel cassetto. "Ci sarebbe da eccepire - spiega l'avvocato della Ternana Massimo Proietti - visto che il Catania è stato condannato a pagare le spese legali in quanto non era ripescabile per gli illeciti commessi negli anni precedenti e quindi in quel caso il Tar è entrato nel merito. C'erano gli strumenti di tipo giuridico per stilare la graduatoria che avrebbe portato in Serie B Ternana, Siena e Novara". Bandecchi, che attualmente si trova fuori Italia, valuterà insieme ai legali la possibilità di presentare ricorso al Consiglio di Stato.

foto di Stefano Principi da ternanacalcio.com

PRIMO TURNO FASE PLAYOFF GIRONE (domenica 12 maggio)

Gara unica in casa della miglior classificata che passa il turno in caso di parità al 90°

Girone A:
Pro Vercelli - Alessandria ore 20.30
Siena - Novara ore 15 (diretta Sportitalia)
Carrarese - Pro Patria ore 16.30

Girone B:
Monza - Fermana (orario da definire)
SudTirol - Sambenedettese (orario da definire)
Ravenna - Vicenza (orario da definire)

Girone C:
Potenza - Rende 16.30
Virtus Francavilla - Casertana ore 17.30 (diretta RaiSport)
Reggina - Monopoli ore 19.30

SECONDO TURNO FASE PLAYOFF GIRONE (mercoledì 15 maggio)

Gara unica in casa della miglior classificata che passa il turno in caso di parità al 90°

Girone A: Arezzo (4°) affronta la peggior classificata delle tre vincenti del girone
Girone B: FeralpiSalò (4°) affronta la peggior classificata delle tre vincenti del girone
Girone C: Catania (4°) affronta la peggior classificata delle tre vincenti del girone

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.B
Squadra Pt G
Pordenone 73 38
Triestina 67 38
Imolese 62 38
Feralpisalò 62 38
Monza 60 38
Sudtirol 55 38
Ravenna 55 38
L. R. Vicenza 51 38
Sambenedettese 50 38
Fermana 47 38
Ternana 44 38
Gubbio 44 38
Albinoleffe 43 38
Teramo 43 38
Vis Pesaro 42 38
Giana Erminio 42 38
Renate 39 38
Rimini 39 38
A. J. Fano 38 38
Virtus Verona 38 38

ULTIME GARE DISPUTATE