Termina con una sconfitta per i ragazzi dell'Under 16 del Terni Rugby il match contro Perugia sul campo di via del Cardellino. Dietro una sconfitta pesante (0-47 il risultato finale) sono numerosi i punti positivi che ha riscontrato il tecnico Luca Mion: "Indubbiamente perdere non fa mai sorridere ma la prestazione dei ragazzi è stata positiva. Ad un mese di distanza dalla gara di andata terminata con un passivo di 96-0, già aver ridotto il gap di punti è un dato molto confortante. I ragazzi hanno giocato a testa alta tutta la gara contro un avversario nettamente superiore. È stata una partita molto fisica che ha provato duramente tutti i ragazzi, ma la mentalità e l’approccio mi hanno soddisfatto. Probabilmente l’unico rammarico è non essere riusciti a cambiare il tabellino con qualche marcatura che forse avremmo meritato ma va bene così, il rugby è anche questo. Torniamo a casa con maggiore esperienza e spunti di lavoro”. A Foligno invece i Draghi dell'Under 14 hanno giocato contro i padroni di casa e il Gubbio: "Partita dal punteggio a senso unico per i padroni di casa che confermano il momento difficile che stanno attraversando i giovanissimi Draghi - commenta coach Roberto Golfetto - segnale questo che bisogna ritornare, con umiltà e spirito di sacrificio, a lavorare sui fondamentali. In questo match si sono comunque viste delle azioni pregevoli che confermano il buon potenziale del gruppo".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
13a di campionato, 28/11/2020
Vibonese - Ternana 2 - 3