Nella mattinata di venerdì 2 ottobre a Roma, allo Stadio Olimpico, si è svolta la premiazione del Progetto Incentivazione allo Studio promosso dalla Federazione Italiana Scherma e Banca del Credito Sportivo. Alla presenza del presidente del Coni Giovanni Malagò, oltre a Giovanni Panebianco Capo di Gabinetto del Ministero dello Sport, Giorgio Scarso presidente della Federazione Italiana Scherma ed Elena Proietti assessore allo Sport del Comune di Terni, sono stati premiati i migliori 130 schermidori italiani che si sono distinti anche per rendimento scolastico.

Si tratta di un'importante iniziativa che vuole premiare non solo i meriti in campo sportivo, ma anche a livello di istruzione scolastica. La scherma vanta la premiazione di tre atleti: Chiara Crovari, Vittoria Spina e Tommaso Scassini.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
12a di campionato, 22/11/2020
Ternana - Teramo 3 - 0