La Cerqua vince a tavolino e senza neanche muovere un dito mantiene il comando della classifica a 4 punti di distacco dal Bar Chicco d'Oro. Con il contributo di Tonino Ottaviani e delle squadre partecipanti, ecco il resoconto, i gol, le interviste ai protagonisti della 17esima giornata del torneo di calcio a 7 Uisp Interprovinciale di Amelia.

(nella foto la Fravis di Amelia)

I Rangers – Real Mentepazzi 4 - 3

Partono forte i Rangers che giocano subito alti, con la squadra corta e applicando un pressing asfissiante. Questo atteggiamento li porta a costruire diverse occasioni da rete ma ad avere la meglio sono gli ospiti che sfruttano al meglio una ripartenza e passano in vantaggio con Daniele Ruco 0-1. I ragazzi di Orte non si arrendono e continuano a giocare ed hanno presto l’occasione giusta per pareggiare ma il loro attaccante davanti al portiere sbaglia malamente.

La partita è giocata a viso aperto e prima della conclusione del primo tempo il Real realizza il secondo gol sempre con Ruco dopo una fitta serie di passaggi che trovano l'imbucata e il gol 0-2. Inizia la ripresa con il Real che arretra forse un pò troppo il proprio baricentro offrendo ai Ranger varie occasioni da rete e a metà della ripresa accorciano le distanze con Antonio Gammino grazie ad un tiro da centro area 1-2. I locali ci credono ma dopo pochi minuti il Mentepazzi si riporta in vantaggio di due reti grazie ad un gol di Federico Tomassini che insacca da pochi passi 1-3.

Nonostante il nuovo allungo i laziali si sentono in grande condizione giocando in fiducia e ciò li porta a creare diverse occasioni. Da una di queste nasce il secondo gol, da una bella combinazione dei difensori la palla viene buttata in avanti per l’infallibile Gammino che davanti alla porta non sbaglia 2-3. I padroni di casa continuano ancora più convinti e lasciano agli ospiti le ripartenze, ma la difesa e il portiere sono molto attenti. Da una ripartenza per i Ranger nasce il gol del pareggio, un centrocampista parte in velocità palla al piede e viene steso in area con l’arbitro che senza esitazione fischia il calcio di rigore.

Sul dischetto si presenta Gammino che calcia realizzando il gol del 3-3. Il pareggio è meritato però i Ranger non si accontentano perchè giocano meglio del Real e sull’ennesima azione creata nasce il gol del definitivo vantaggio, bel triangolo al limite dell’area che mette ancora Gammino (4 gol per lui) davanti al portiere che freddo non sbaglia 4-3. Nel finale c’è la reazione del Mentepazzi ma i locali stringono i denti a difesa del vantaggio e portano a casa la meritata vittoria.

Questo il commento di fine gara del Presidente Calciatore Alessandro Rossetti del Real Mentepazzi: "Real dalle due facce, buon primo tempo con parte del secondo, mentre nel finale è stato assente ingiustificato".

Egizi Arredamenti – A.C.F. 2 – 4

Partono subito forte i padroni di casa che nei primi dieci minuti chiudono gli ospiti nella loro metà campo, concludendo più volte a porta, ma è bravo il portiere a sventare il pericolo con due o tre ottimi interventi. Proprio nel momento migliore della squadra locale arriva il gol dell'ACF; sugli sviluppi di una ripartenza il centrocampista Alessandro Gentili vola lungo la fascia, mette la palla in mezzo all’area che sbatte sulla gamba di un difensore con il portiere che non può fare nulla, ma solo guardare la palla che oltrepassa la linea 0-1.

A questo punto la partita diventa nervosa con gli animi che si scaldano e al ventesimo circa arriva il gol del pareggio, nella quale è bravo Leonardo Carsili a sfruttare un errore del portiere ospite ed insacca la palla in rete 1-1. Passano pochi minuti ed arriva il raddoppio dell'ACF che vede ancora una volta andare a segno Manuel Ricci (capocannoniere del torneo con 23 gol) con un tiro ravvicinato dove il portiere non può far nulla 1-2.

Verso lo scadere del primo tempo i locali ritrovano di nuovo il pareggio, tiro forte e centrale da parte di Andrea Massarelli che sorprende il portiere ospite Antonio Penco che non calcola la giusta traiettoria con la palla che finisce in rete 2-2. Quando il tempo ormai volge al termine arriva il gol del vantaggio ospite con Pasquale Sica, bravo a liberarsi dell'avversario e tirare in porta. Finisce così il primo tempo ricco di emozioni 2-3.

Inizia il secondo tempo e l'Egizi non ci sta a perdere e prova con tutte le forze ad attaccare ma sono bravi i ragazzi di Montecastrilli, bravi a difendersi e a ripartire in contropiede. Al decimo minuto viene espulso un difensore locale per fallo da ultimo uomo; la partita è nervosa e le squadre cercano disperatamente il gol che cercano di sfruttare i lanci lunghi sperando di trovare anche un gol fortuito. Comunque a cinque minuti dalla fine arriva il gol del 2-4 che mette al sicuro l'esito della partita ed è realizzato da Francesco Mecarelli abile a sfruttare una veloce ripartenza. La gara si conclude con vincitori i ragazzi di Montecastrilli per 2-4.

Bar il Chicco d’Oro – Avigliano Galaxy 3 – 1

Altra sconfitta per i Galaxy, 3-1, questa volta con il Chicco d'Oro. Entrambe le squadre giocano in modo aggressivo e a passare in vantaggio sono i padroni di casa con Cristian Fedele 0-1. La reazione degli ospiti è immediata e un rimpallo sfortunato di un difensore, favorisce Paolo Cruciani che sfrutta l'occasione e pareggia, riaprendo la partita 1-1. L’equilibrio dura poco perché ancora Fedele con un tiro potente da fuori area firma la sua doppietta e porta i locali di nuovo in vantaggio 2-1.

Nella ripresa la formazione aviglianese è scesa in campo determinata alla ricerca del pareggio, creando molto gioco ma il sua sforzo non da frutti. Invece la formazione amerina mette a dura prova il portiere Daniele Grasselli che si arrende solo nel finale al gol di Alessio Sini con un tiro al volo di mancino per il gol del 3-1 finale.

Circ. Sp. Arci La Cerqua – Rist. La Cavallerizza 4 – 0

Gara persa a tavolino perché la squadra del Rist. La Cavallerizza non si è presentata alla gara.

Ameria Rist. Montenero – ASD Sambucetole 2 – 6

La partita è subito vivace con i locali che si fanno subito pericolosi ma a passare in vantaggio sono gli ospiti 0-1. Il gol non ferma l’Ameria che presto pareggia con Alessio Massaccesi con un tiro dal limite dell’area 1-1. I ragazzi di Amelia continuano a giocare e poco dopo passano in vantaggio con Alessandro Bernardini autore di una gran punizione 2-1. Il secondo tempo inizia con le due squadre che cercano di portare a casa la vittoria ma l’ingresso in campo di un giocatore del Sambucetole ha fatto la differenza ed ha portato il risultato sul 2-6 per gli ospiti.

Queste le dichiarazioni del Vice Presidente Giocatore dell’Ameria Rist. Montenero, Andrea De Santis: "Bellissima partita da parte nostra che ha fatto vedere in campo dei miglioramenti ma delle piccole disattenzioni regalate ad un giocatore in giornata hanno pesato alla grande! Peccato".

F.R.AVIS Amelia – Rist. Amerino 4 – 1

La partita inizia con i locali che dominano a centrocampo e con gli ospiti che si affidano alle ripartenze. Al ventesimo circa da un retropassaggio di Michele Succhiarelli nasce il gol del vantaggio della F.R.AVIS, Giulio Persichetti in collaborazione con il cobra Alberto Silvestrelli, quest'ultimo al rientro dopo oltre due mesi, rubano palla a centrocampo e si lanciano verso le rete trafiggendo, con una conclusione rasoterra l'incolpevole Marco Piciucchi 1-0.

Nelle fila dei fornolesi si mettono in evidenza gli ex Francesco Pisani e Francesco Fabrizi, passati a Fornole nel mercato di gennaio e prima della fine del primo tempo gli ospiti si rendono pericolosi con due tiri di Davide Borioli che sfiora l'incrocio dei pali e un tiro al volo di Nazario Corvi che poteva essere sfruttato meglio. Il secondo tempo è sulla falsa riga del primo e al Rist. Amerino costa caro essere scesi in campo solo in sette perché si fa male Borioli e non avendo cambi è costretto ad andare in porta.

Naturalmente gli amerini cominciano a tirare da lontano e con Emanuele Grasselli, ottimamente imbeccato dal jolly Riccardo Massaccesi, realizzano il gol del 2-0. I locali più tardi vanno vicini al terzo gol con una conclusione di Filippo Barcherini che colpisce la base del palo. Dopo l’occasione fallita arriva il gol degli ospiti con Corvi che trafigge Leo Lunardon con un destro a fil di palo 2-1.

Sull’onda dell’entusiasmo, i fornolesi, falliscono il gol del pareggio ancora con Corvi che a distanza ravvicinata incredibilmente non realizza. I locali con Nicola Tomassi e Matteo Lorenzoni provano il gol in più di un occasione ma a trovare il terzo gol per la celeste è Giacomo Forti con un bolide dalla trequarti 3-1. Il definitivo 4-1 porta la firma del grintoso Marco Grassi su assistenza di Alessandro Cavalletti.

Questo è il commento di Umberto Bianchini Allenatore del Rist. Amerino: "E’ stata una partita molto strana, tra due squadre che da come si sono presentate in campo doveva essere a senso unico nel senso che loro erano in 13 e noi in 7 invece ce la siamo giocata. Le nostre assenze sono dovute a squalifica, influenza e impegni vari. Avrei voluto giocarla con tutti gli effettivi, senza nulla togliere agli altri, per vedere come andava a finire".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
38a di campionato, 2/5/2021
Ternana - Juve Stabia 3 - 4