Si è giocata la 22esima giornata del torneo Uisp Interprovinciale di calcio a 7. Ad Amelia tanti incontri, tanti gol e soprattutto qualche sorpresa. Ecco il racconto dell'ultima giornata con il contributo delle formazioni partecipanti e di Tonino Ottaviani

(nella foto i ragazzi dell'Acf)

Egizi Arredamenti – Rist. La Cavallerizza 4 – 3

Il Rist. La Cavallerizza cade ancora con il risultato di 4-3 sotto i colpi degli Egizi Arredamenti. La partita è stata equilibrata e con il risultato sempre in bilico. A passare in vantaggio sono i locali con un gol di Chukwuemeka Egwu 1-0 che più tardi raddoppiano con un gol di Fabio Mecarelli 2-0. Comunque prima della fine del primo tempo gli ospiti riescono ad accorciare le distanze 2-1.

Nella ripresa allungano ancora le distanze i padroni di casa con Diego Mangoni 3-1 ma la Cavallerizza vende cara la pelle e riesce prima ad accorciare le distanze e poi a pareggiare 3-3. Anche se gli Egizi hanno sbagliato diverse occasioni importanti la partita viene decisa solo nel finale di gara grazie ad una prodezza di Jacopo Rossi su punizione 4-3.

ASD Sambucetole – Avigliano Galaxy (posticipata)

Rist. Amerino – Real Mentepazzi 6 – 5

Brutta sconfitta per il Real Mentepazzi che dopo la buona prestazione effettuata contro l'Avigliano Galaxy viene battuto di misura per 6-5 da un caparbio Rist. Amerino. E’ stata una bella partita con le due squadre che volevano fare loro l’intera posta in palio. I primi dieci minuti sono di studio con il gioco che si svolge principalmente a centrocampo fino a che con un'azione solitaria Diego Ciuchi porta il Rist. Amerino in vantaggio 1-0.

A circa metà del primo tempo il Real comincia ad ingranare e dopo un legno colto da Francesco Corvi e svariate occasioni sciupate, perviene al pareggio grazie a Marco Arcangeli con un tiro da fuori area, fissando il parziale sull’1-1. Il secondo tempo inizia con la squadra di casa che è scatenata mentre gli ospiti denotano grandi lacune in zona difensiva commettendo errori clamorosi. Passano subito in vantaggio i locali con un gran gol di Cristian Succhiarelli 2-1 e poi portano a tre le marcature con ancora Ciuchi sempre con un’azione personale, 3-1.

Poco dopo accorcia le distanze il Real 3-2 ma il l’Amerino non ci sta e si porta subito sul 4-2 ancora con Succhiarelli dopo una bella azione condotta insieme a Ciuchi. Riduce ancora le distanze il Mentepazzi 4-3 ma i padroni di casa segnano di nuovo con Davide Borioli con un gran tiro dalla distanza 5-3. Quando mancano ancora dieci minuti alla fine è ancora il Real a segnare per il gol del 5-4. Questo finale è davvero un'altalena di emozioni, da una rimessa di Marco Piciucchi la palla va a Succhiarelli che vede solo davanti al portiere Ciuchi e lo serve, controllo e in rovesciata batte il portiere del Real 6-4.

Quando mancano tre minuti alla fine della gara il Mentepazzi segna ancora portandosi sul 6-5 definitivo. Per il Real, oltre al secondo legno di giornata colto da Alessio Gazzani, le reti nel secondo tempo sono state siglate da Daniele Ruco, Francesco Corvi e doppietta di Samuele Grassi di cui uno un gol realizzato con uno stupendo colpo di tacco da azione di calcio d'angolo.

Questo è il commento di Umberto Bianchini Allenatore del Rist. Amerino:« Gran bella partita che onestamente credo ci siamo meritati di vincere. Bravi ragazzi. Vorrei sottolineare la grande partita di Diego Ciuchi che credo sia stato il migliore in campo. Inoltre un plauso va all'arbitro per il buon comportamento avuto in campo!! ».

Circ. Sp. Arci La Cerqua – Bar il Chicco d’Oro 2 – 3

Il big-match della ventiduesima giornata è senza dubbio quello disputato sul campo della Cerqua di Narni, tra la squadra di casa Circ. Sp. Arci La Cerqua e il Bar il Chicco d’Oro, rispettivamente prima con 50 punti e seconda con 43 punti. La partita è importante perché potrebbe riaprire o chiudere definitivamente il campionato. Le due squadre scendono in campo concentratissime e pronte a dare il meglio.

Primo tempo molto equilibrato e dopo qualche minuto dall'inizio di gara è la Cerqua a sbloccare il risultato con un gol di Manolo Fernandes 1-0. La partita è bella con la squadra locale che crea delle altre occasioni senza sfruttarle così come fanno anche gli ospiti che ne hanno due, ma non riescono a realizzarle. Più tardi comunque è la squadra di casa ad allungare le distanze porta il risultato sul 2-0 con un gol di Marco Faveri.

La partita per gli ospiti si complica ma invece di demoralizzarsi tirano fuori gli artigli ed iniziano a mettere paura alla squadra di casa. Dopo qualche occasione sfumata, Andrea Lucci riesce ad accorciare le distanze anticipando nettamente il difensore della Cerqua 2-1. Gli ospiti in questa fase di gara sfruttano al meglio gli errori difensivi dei locali e riescono a chiudere la prima frazione sul 2-2; bellissima azione corale del Chicco che porta alla conclusione di Sascha Gelso che batte il portiere di casa.

Il secondo tempo come il primo è molto combattuto con le due squadre che danno il meglio di loro e creano molte occasioni da gol. Comunque oggi il Chicco ha un a marcia in più mentre la Cerqua non riesce ad esprimersi al meglio come in altre circostanze ha fatto, soprattutto in fase offensiva. Infatti a circa metà della ripresa gli ospiti ne approfittano; contropiede di Cristian Fedele che offre un’ottima palla a Gelso e firma una doppietta decisiva con un tiro potente e preciso 2-3. Ormai il risultato non cambia più e la capolista esce dal proprio campo con una sconfitta di misura.

Nonostante la grande vittoria, poche parole degli ospiti a fine gara e affidate al calciatore Federico Tomassi: « La partita è stata bella e infuocata. Sufficiente l’arbitraggio ».

A fine gara il commento di Yuri Giardinieri calciatore e Addetto Stampa del Circolo Sportivo Arci La Cerqua:« La partita è stata avvincente e agonisticamente valida con nessuna delle due squadre che ci stavano a perdere. La loro vittoria è sicuramente meritata. Speriamo che questa sia solo una battuta di arresto, mancano ormai quattro partite alla fine e abbiamo quattro punti di vantaggio. Speriamo di portare in porto questo campionato con merito come stiamo facendo ».

AS Capitone – F.R.AVIS Amelia 0 - 1

Al campo della Cerqua di Narni si sono affrontati i narnesi dell’AS Capitone con gli amerini della F.R.AVIS Amelia. La partita è stata equilibrata con le due squadre che hanno giocato molto chiuse e con poche occasioni da gol create. Nel primo tempo sono due conclusioni di Nicola Tomassi e una di Filippo Barcherini per la celeste amerina contro una sola conclusione per i padroni di casa. Nella ripresa le due squadre effettuano molte sostituzioni, ma la mossa vincente l'azzeccano il duo Mirco Piciucchi/Marco Vignandel che inseriscono le tre punte William Frittella, Adriano Boccio e Luca Chieruzzi. Proprio dagli ultimi due arriva il gol partita, da un calcio di punizione dal limite assist di Boccio per Chieruzzi che trova il varco giusto e da i tre punti agli amerini 0-1.

Ameria Rist. Montenero – I Rangers (posticipata)

Riposa: A.C.F.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
38a di campionato, 2/5/2021
Ternana - Juve Stabia 3 - 4