Il Tabellino

CATANIA - TERNANA 1-3

CATANIA (4-3-3) Martinez; Calapai, Zanchi (8'st Pinto), Claiton, Silvestri; Maldonado, Welbeck, Albertini (1'st Rosaia); Manneh (25'st Izco), Sarao (23'st Gatto), Biondi (8'st Emmausso). A disp.: Confente, Della Valle, Pellegrini, Vicente, Piovanello, Pecorino. All. Raffaele

TERNANA (4-2-3-1) Iannarilli; Defendi, Boben, Kontek, Mammarella; Palumbo (26'st Salzano), Damian (40'st Proietti); Partipilo (26'st Peralta), Falletti (17'st Paghera), Torromino; Vantaggiato (1'st Raicevic). A disp.: Vitali, Laverone, Suagher, Russo, Frascatore, Ferrante, Onesti. All. Lucarelli

Arbitro: Marcenaro di Genova

MARCATORI: 42'pt Partipilo (T), 14'st Raicevic (T), 21'st Defendi (T), 36'st Maldonado (C)

Ammoniti: Vantaggiato, Falletti (T), Emmausso (C)

Dopo Pagani e la gara in trasferta con la Casertana la Ternana segna ancora 3 gol lontano dal Liberati e dopo la parentesi del pari di Avellino la squadra di Lucarelli torna a fare bottino pieno stavolta sul neutro di Lentini, in casa di un Catania che fino a stasera era imbattuto. Al netto delle partite da recuperare, con il pareggio ad occhiali nel derby con il Monopoli del Bari, i rossoverdi possono godersi anche il primo posto in classifica. Esame superato a pieni voti per le Fere, con una grande prova da squadra ma anche per le prestazioni individuali. Su tutti Partipilo (nella foto di Stefano Principi), Mammarella, Torromino, Defendi e i due centrali difensivi scelti stasera da Lucarelli: Boben e Kontek.

La Ternana si è resa pericolosa sin dalle prime battute del match. Al 5' servizio con cambio di campo di Vantaggiato per Partipilo: colpo di testa e palla sulla parte superiore della traversa. Un minuto dopo ancora Partipilo: rasoterra parato da Martinez. Al 10' Catania pericoloso con una conclusione dalla distanza di Welbeck, con Iannarilli che con qualche affano è riuscito a sventare la minaccia. Al 24' bel tiro al volo di Torromino, respinto provvidenzialmente per i suoi da Welbeck. Al 30' si è rivisto il Catania pericoloso con Manneh, deviazione sul tiro dopo azione personale e palla in corner. Al 42' la Ternana sblocca il risultato: perfetto il cross di Mammarella per il colpo di testa di Partipilo con palla sotto la traversa. Poi nel minuto di recupero il salvataggio su Martinez su colpo di testa di Vantaggiato, servito alla grande da Torromino.

Nella ripresa, dopo un tiro alto di Falletti, al quarto d'ora il raddoppio rossoverde: ancora un grande cross di Mammarella per Raicevic, subentrato a Vantaggiato, abile ad anticipare tutti con un tocco di punta sul primo palo. Al 21' grande azione di rossoverdi e terzo gol: Torromino si accentra bene dalla sinistra e calcia, la palla deviata da un difensore diventa insidiosa per Martinez che riesce a smanacciare sul palo, poi arriva Defendi che aveva iniziato l'azione e la mette in rete. Al 36' i padroni di casa accorciavano le distanze con una magistrale punizione di Maldonado. Troppo tardi per gli etnei per riuscire a raddrizzare la situazione. Grande prova della Ternana che domenica prossima affronterà al Liberati il Foggia, fischio d'inizio alle 17 e 30.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Ternana 90 36
Avellino 68 36
Catanzaro 68 36
Bari 63 36
Juve Stabia 61 36
Catania 59 36
Palermo 53 36
Teramo 52 36
Foggia 51 36
Casertana 45 36
Monopoli 41 36
Viterbese 40 36
Potenza 39 36
Turris 39 36
Virtus Francavilla 38 36
Vibonese 36 36
Paganese 32 36
Bisceglie 30 36
Cavese 23 36
Trapani -1 0

ULTIME GARE DISPUTATE