18 Giugno 1972-18 Giugno 2021. Quarantanove anni fa la prima promozione in Serie A della Ternana. Per la prima volta una squadra dell'Umbria arrivava nella massima serie del calcio italiano. Alle 18.50 del 18 giugno 1972 la Ternana con il 3-1 rifilato al Novara al Liberati terminò la lunga cavalcata che la portò a chiudere il torneo cadetto in prima posizione, con un punto di vantaggio sulla Lazio e due sul Palermo. Il capitano Romano Marinai, sul prato del Liberati, prendeva il pallone tra le mani e lo alzava verso il cielo in segno di vittoria. Il pubblico in tripudio sugli spalti per una festa senza precedenti che coinvolse tutta la città.

Il rossoverde a dominare in ogni angolo di Terni, in ogni strada e in ogni piazza di quartiere. Caroselli infiniti di auto addobbate per l'occasione, le insegne dei negozi colorate a festa, striscioni in ogni balcone, la gigantesca lettera "A" issata all'inizio di via Mazzini e ovviamente l'immancabile bandiera sul pennone della fontana di Piazza Tacito. Nella settimana precedente la partita, nelle mercerie della città non era più possibile trovare un centimetro di stoffa rossa e verde. La città intera scendeva in strada a festeggiare e lo avrebbe fatto poi, in maniera del tutto spontanea, semplice ed umile, per settimane ancora.

Sul campo non ci fu partita. La squadra di Viciani in 25 minuti si portò sul 2-0 grazie alle reti del centrocampista Ermenegildo Valle e dell'imprendibile ala Antonio Cardillo. Ad inizio ripresa la terza segnatura ad opera del mediano, il numero 6, Romano Marinai. A cinque minuti dal termine la rete della bandiera del Novara siglata da Jacomuzzi su calcio di rigore concesso da Casarin di Milano. La forza del gruppo e il "gioco corto" di Corrado Viciani consentirono alla Ternana guidata da imprenditori ternani, da Taddei a Tiberi, di centrare lo storico obiettivo mai raggiunto allora nel panorama calcistico nazionale da alcuna squadra umbra. La stessa Lazio del bomber Chinaglia, capocannoniere del torneo con 21 reti all'attivo, dovette inchinarsi di fronte alla compagine rossoverde.

Quarantanove anni, ma il ricordo di chi ha vissuto quella giornata è ancora vivo nella memoria. Questa la rosa a disposizione di Viciani nella magica stagione 1971-72. Portieri: Migliorini, Geromel, De Luca, R. Fabri. Difensori: Benatti, Brutto, Fontana, Pandrin, Rosa, Mastropasqua, Scopetti. Centrocampisti: Cucchi, Valle, Marinai, Quirini, Russo. Attaccanti: Cardillo, Jacolino, Marchetti, Verzini, Zeli.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Ternana 90 36
Avellino 68 36
Catanzaro 68 36
Bari 63 36
Juve Stabia 61 36
Catania 59 36
Palermo 53 36
Teramo 52 36
Foggia 51 36
Casertana 45 36
Monopoli 41 36
Viterbese 40 36
Potenza 39 36
Turris 39 36
Virtus Francavilla 38 36
Vibonese 36 36
Paganese 32 36
Bisceglie 30 36
Cavese 23 36
Trapani -1 0

ULTIME GARE DISPUTATE