I media sportivi ne parlano ogni anno, ma forse non tutti hanno ben chiaro in mente cosa sia il “Grande Slam”. Con questa definizione si indica la vittoria di tutti i 4 tornei di tennis che si tengono ogni anno, vale a dire, in rigoroso ordine cronologico, gli Open di Australia, gli Open di Francia, il Torneo di Wimbledon e gli US Open. Singolarmente, queste competizioni sono note come “Major” o, appunto, “Slam” e sono organizzate dai 4 Paesi che hanno vinto la Coppa Davis. Furono gli americani i primi ad adottare la dicitura “Grande Slam”, quando Jack Crawford fu ad un passo dal vincere tutti i tornei nel giro di pochi mesi. Pare che la definizione debba molto ad alcune influenze derivanti dal bridge e dal golf.

Il primo degli Slam a disputarsi durante l’anno è l'Australian Open, nella seconda metà di gennaio. In origine si giocava sui campi d'erba di Kooyong, poi la sede fu spostata a Melbourne Park e si iniziò a gareggiare sul cemento. L'Open di Francia di tennis, conosciuto anche come “Roland Garros”, si tiene invece a cavallo tra maggio e giugno e vede come palcoscenico lo Stade Roland Garros così chiamato per tributare un aviatore francese della prima guerra mondiale. Il campo è in terra battuta. Nei primi tempi questo torneo era accessibile esclusivamente agli atleti transalpini, ma da ormai 96 anni è stato aperto a chiunque voglia partecipare.

Il Torneo di Wimbledon, invece, ha la particolarità di essere uno degli eventi più antichi della storia dello sport e non solo del tennis. Si gioca sull’erba, in piena estate, tra il mese di giugno e il mese di luglio, nel Centre Court del sobborgo londinese di Wimbledon. Per l’esattezza, l’evento inizia nelle 6 settimane antecedenti al primo lunedì di agosto. Per evitare interruzioni dei match dovute ad agenti atmosferici, da 12 anni è presente nell’impianto un tetto retraibile. Trattandosi di un campo molto datato, che in origine non prendeva in considerazione un nutrito numero di spettatori, i lavori di ristrutturazione non sono stati pochi nel tempo e alcune zone furono totalmente demolite e ricostruite da zero. Attualmente, Roger Federer e Novak Djokovic sono tra i vincitori più ricorrenti di questo torneo, ma l’infografica sui favoriti di Wimbledon 2021 parla di molti altri tennisti che potrebbero ambire al successo.

Infine, fra agosto e settembre si gioca l'Us Open, che dal 1978 mette in mostra i campi in DecoTurf di Flushing Meadows. All’inizio era visto come un semplice torneo elitario, una manifestazione utile per fare spettacolo, mentre oggi rappresenta una delle kermesse principali in ambito tennistico. L’Us Open si compone di 5 categorie: singolare maschile e femminile, doppio maschile, femminile e misto; non mancano sfide anche per juniores e seniores.

Va da sé che c’è una forte matrice tradizionale che permea gli eventi legati al tennis, in quanto nati in un’epoca in cui questa stessa disciplina sportiva non godeva della popolarità che presenta oggi. Le piccole modifiche che si sono viste qua e là nell’epoca contemporanea non hanno minato il fascino che il Grande Slam si trascina dietro. Oggi i 4 principali tornei tennistici non hanno niente da invidiare alle competizioni degli sport più diffusi.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
5a di campionato, 22/9/2021
Ternana - Parma 3 - 1
Eccellenza
5a di campionato, 22/9/2021
Orvietana - Lama 1 - 0
Olympia Thyrus - San Sisto 1 - 2
Narnese - Castel del Piano 2 - 0
Promozione gir. B
3a di campionato, 22/9/2021
Terni Est Soccer School - Todi 1 - 2
Guardea - San Venanzo 2 - 0
Campitello - Montefranco 2 - 0
Amerina - Athletic Bastia 3 - 1
Vis Foligno - Romeo Menti 0 - 1
AMC 98 - Julia Spello 0 - 2