Due record battuti alla 9° edizione della Stravalnerina, corsa nazionale Fidal sulla distanza di 10 km organizzata da #iloverun Athletic Terni con il contributo della Fondazione Carit. Una gara di grande qualità a livello tecnico dove cadono il record maschile che resisteva dal 2017 e quello femminile stabilito lo scorso anno da Laura Biagetti. In 147 alla partenza della corsa da Ferentillo (112 uomini e 35 donne) con lo start dato dal vicesindaco Massimiliano Costantini sul percorso tradizionalmente veloce con gli atleti a caccia del primato personale che hanno attraversato Montefranco per poi dirigersi all'arrivo posto ad Arrone.

Al traguardo il primo tra gli uomini è Federico Fragiacomo (nella foto) della Trieste Atletica che dopo un appassionante testa a testa batte in volata Thomas Sorci (Atletica Winner Foligno) e ferma il cronometro sul tempo di 31:06, stabilendo il proprio primato personale migliorando il 31:12 della scorsa settimana e anche il nuovo record della corsa. All'arrivo Sorci è attardato di appena un paio di secondi. Al terzo posto Jean Marc Diomande (#iloverun Athletic Terni) fresco vincitore delle Gole del Nera in 33:31. Quarto posto per Giacomo Belillo (Asd Educare con il Movimento) in 33:34 e quinto Giulio Moriconi (Atletica Winner Foligno) in 33:49. Il premio speciale offerto dalla gelateria Dolce e Gelato di Arrone va a Jean Marc Diomande, primo arrivato tesserato per una società ternana.

Ma è record anche nella gara femminile dove una bravissima Laura Ribigini (Arcs Cus Perugia), campionessa italiana dei 10.000 su strada la scorsa settimana a Pescara e già campionessa italiana anche nei 10.000 su pista nonché azzurra agli Europei di cross e in quelli Junior dove è stata settima nei 3.000 metri, si impone con il tempo di 36:02 migliorando di 46 secondi il record stabilito lo scorso anno da Laura Biagetti. Seconda Fabiola Cardarelli (#iloverun Athletic Terni) che dopo il successo alle Gole del Nera vince il premio speciale per la prima classificata di una società ternana fermando il cronometro sul 40:57. Terza Emanuela Varasano (Assi Giglio Rosso Firenze) in 41:16. Quarta Marzia Keller (Purosangue Athletic Club) in 41:48 e quinta Manuela Ottobretti (Atletica Avis Perugia) in 42:34.

Il commento del vincitore Federico Fragiacomo: "Una bella gara in cui ci siamo dati spesso il cambio con il mio amico Thomas Sorci. Ero partito piano per far girare le gambe ma inizialmente non avevo grosse sensazioni. Alla fine è andata bene, ho battuto anche il primato personale e quando si fa il personale va sempre bene anche se il tempo non mi soddisfa al 100% perchè gli allenamenti dicevano altro. Ma sono contento di aver vinto e anche di aver stabilito il nuovo record della corsa".

Thomas Sorci, secondo dopo l'arrivo in volata, dichiara: "Verso il settimo chilometro ho provato a mettermi davanti, ma Federico ha cambiato benissimo gli ultimi 500 metri e non sono riuscito a riprenderlo. Va bene così, è stata una bellissima gara e una bellissima esperienza. Sono stato contento di sapere che c'era anche Federico perchè nelle gare su strada quando sono da solo tendo a rallentare. Con lui è stato stimolante, ne aveva di più e si è meritato la vittoria"

La vincitrice femminile, Laura Ribigini: "Sono felice di aver partecipato, è stata una bella gara su un percorso abbastanza veloce con salite fattibili. Non sono andata troppo forte perché avevo ancora nelle gambe il personale della settimana scorsa a Pescara. Ho tenuto un'andatura tranquilla, senza spingere più del dovuto, e sono contenta della vittoria e di aver stabilito il nuovo record della manifestazione. Una bellissima esperienza in uno scenario davvero suggestivo".

Alle premiazioni presenti il delegato del Coni di Terni, Fabio Moscatelli, il presidente della Croce Verde di Ferentillo Roberto Martinelli e il sindaco di Arrone Fabio Di Gioia che ha anche partecipato alla corsa completando il percorso con il tempo di 46:03.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
38a di campionato, 10/5/2024
Feralpisalò - Ternana 0 - 1