Il Tabellino

SANGIOVANNESE – ORVIETANA 3-0

SANGIOVANNESE: Cipriani, Baldesi (20’st Cesaretti), Migliorini, Nannini, Milani, Rosseti, Atzeni (35’st Caprio), Sacchini (43’st Dodaro), Vanni, Zhar (48’st D’Agosto), Boix (20’st Miccoli). A disp.: Palazzini, Borgogni, Nannoni, Dei. All.: Firicano

ORVIETANA: Marricchi (15’st Rossi), Frabotta, Patrizi (1’st Caravaggi), Borgo, Ricci, Bassini, Rosini (15’st Alagia), Proietto, Tomassini, Rinaldi (20’st Omohonria), Mignani (45’st Chiaverini). A disp.: Siciliano, Siragusa, Carletti, Di Natale. All.: Fiorucci

ARBITRO: Ghinelli di Roma 2 (Arshad di Bergamo – Pozzi di Varese)

MARCATORI: 10’ pt Vanni, 30’pt Zhar, 49’st Caprio.

NOTE: espulso: Rossi (O) per fallo di mani fuori area al 40’st. Ammoniti: Vanni (S), Mignani, Borgo (O).

Le due trasferte consecutive si chiudono con altrettante sconfitte per l’Orvietana che ora, nell’ultimo scorcio di campionato, sarà costretta ad alzare l’asticella delle prestazioni per continuare a sperare nella salvezza. A San Giovanni Valdarno un primo tempo poco concreto ha di fatto indirizzato la gara verso i padroni di casa, un secondo tempo migliore non è bastato ai biancorossi per provare a riaprire i giochi, nel finale l’espulsione del portiere, con Frabotta che finisce in porta, dà il via libera ai padroni di casa per il 3-0. La doppia sconfitta costringe i biancorossi ora a condividere l’ultimo posto della classifica con il Montespaccato, appena una lunghezza sotto al Terranuova, sconfitto tra le mura amiche dal Trestina.

Fiorucci conferma Patrizi come esterno basso, preferisce Rinaldi ad Alagia nel reparto avanzato e può schierare il centrocampo preferito, visto che alla fine lo staff medico riesce a rendere disponibili sia Proietto che Rosini, ovviamente non al massimo della condizione. Tre assenze di rilievo (Lorenzoni, Poli e Bellini) nella Sangiovannese che però recupera il capitano Rosseti. Si gioca su un campo molto pesante, parecchio allentato dalla pioggia. Padroni di casa che vedono la zona playoff ad un passo e nel primo tempo concretizzano quanto di buono fatto vedere. Atzeni chiama subito all’intervento Marricchi, che poco dopo nulla può sugli sviluppi di un corner battuto da Sacchini: palla nei pressi della linea di porta dove Vanni è il più lesto di tutti a mettere in rete. L’Orvietana prova a scuotersi, ma sono ancora i toscani a farsi pericolosi con Sacchini, che sbaglia però la mira. Ancora Atzeni, poi Migliorini danno dei grattacapi alla difesa biancorossa, quando però l’Orvietana riesce a proporsi in avanti, ecco che arriva, in contropiede, il raddoppio della Sangiovannese: è Zhar (nella foto) che riesce a sfruttare la ripartenza, si presenta in area e porta i suoi sul 2-0. L’Orvietana non molla, tenta di alzare il baricentro, ma di tiri pericolosi verso la porta difesa da Cipriani non ne arrivano.

Ad inizio ripresa dentro Caravaggi per Patrizi tra i biancorossi. Comincia meglio l’Orvietana. Rinaldi da buona posizione fa partire un fendente che però risulta troppo centrale. La Sangiovannese sembra accontentarsi del doppio vantaggio e lascia l’iniziativa ai ragazzi di Fiorucci, che inserisce Alagia per un Rosini non al meglio, per far tornare il conto dei fuoriquota dentro anche Rossi in porta per Marricchi. Risponderà poco dopo Firicano, togliendo Boix e Baldesi per Miccoli e Cesaretti. I padroni di casa, pur essendosi molto abbassati, riescono a contrastare i tentativi dell’Orvietana di riaprire la contesa. Entra anche Omohonria per Rinaldi. L’Orvietana si vede negare il gol da uno strepitoso intervento del portiere Cipriani che, alla mezz’ora della ripresa, riesce a bloccare con i piedi una palla sulla linea di porta, quando ormai i biancorossi stavano già esultando. Nel finale però il vento torna a soffiare a vantaggio dei padroni di casa: viene infatti espulso Rossi, reo di aver preso palla fuori area con le mani, in porta va Frabotta, non avendo altri portieri in panchina. Prima del triplice fischio, in condizioni di superiorità numerica, si rivede la Sangiovannese che prima colpisce il palo con Zhar, poi al 94’ trova il terzo gol con Caprio che supera Frabotta.

Domenica prossima l’Orvietana tornerà a giocare in casa contro il Grosseto, avversario in piena zona playout a soli 6 punti in più in classifica.

Fonte: Orvietana Calcio - Ufficio stampa

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE