In sala stampa per il dopo Ternana-Novara Sandro Pochesci torna sulle dichiarazioni sulla Nazionale per precisare: "Ho parlato da tifoso come fanno tante persone. E' stato il mio errore. Sono nato nel 1963 e l'Italia ha sempre partecipato al Mondiale. Non era un attacco alla Nazionale ed a Ventura, lui è un maestro. Se qualcuno si è offeso mi dispiace, da Tavecchio a Ventura, non intendevo attaccare le sue scelte. Presto lo incontrerò".

Poi sulla partita....
“Ci manca la vittoria, qui vengono tutti per difendersi. Facciamo sempre la partita e quando concediamo un'azione prendiamo gol. Ci manca la qualità nel tiro, ma non ci gira tanto bene. Non posso dire nulla ai miei ragazzi, si stanno impegnando al massimo. Se avete qualche medicina ditemelo, accetto volentieri il consiglio. Faccio i cambi per crampi vuol dire che i ragazzi li consumiamo su un campo gibboso dove si fa fatica. Stiamo migliorando nel dato dei gol subiti e questo è importante. Per essere invincibili dobbiamo fare un gol più degli altri”.

“La società è attenta, la proprietà è convinta di questo gruppo, ma è normale che non è venuta qui per retrocedere. Rinforzi? Da qui a gennaio ci sono tante partite da giocare. E' difficile affrontare un campionato come questo, ma già abbiamo fatto passi da giganti, ci davano come spacciati. I ragazzi mi stanno meravigliando per impegno e serietà, ci vuole più fortuna".

Sostituzioni “Ho messo Finotto per fare il 3-3-1-3. Con il doppio centravanti cercavo di attaccare i loro centrali. Poi nel finale avrei messo una mezza punta, ma sono stato costretto a sostituire Signorini per problemi fisici".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Empoli 85 42
Parma 72 42
Frosinone 72 42
Palermo 71 42
Venezia 67 42
Bari 67 42
Cittadella 66 42
Perugia 60 42
Foggia 58 42
Spezia 53 42
Carpi 52 42
Salernitana 51 42
Cesena 50 42
Cremonese 48 42
Avellino 48 42
Brescia 48 42
Pescara 48 42
Ascoli 46 42
Novara 44 42
V. Entella 44 42
Pro Vercelli 40 42
Ternana 37 42

ULTIME GARE DISPUTATE