Quasi un'ora di dibattimento al Tar del Lazio per gli avvocati della Ternana, Proietti (nella foto) e Spasiano, e delle altre ricorrenti che chiedono il risarcimento per il mancato ripescaggio. La risposta del collegio presieduto dal giudice Panzironi arriverà in un lasso di tempo compreso tra domani ed entro al massimo 45 giorni. Diciotto milioni di euro la richiesta della Ternana, 10 milioni la richiesta del Siena, 13 milioni quella della Pro Vercelli, fino al Catania che ne chiede addirittura 33. Tra le ricorrenti c'è anche il Novara, dall'altra parte del Tribunale siedono Figc e Lega di Serie B. La cifra è calcolata in base ad alcuni parametri fissi (perdita del contributo di Lega, perdita diritti tv, perdita di valore della rosa, costi di diversa preparazione, perdita degli sponsor) e voci variabili relativa alla perdita di chance per il ripescaggio. I legali delle ricorrenti sono intervenuti ribadendo le rispettive posizioni, sottolineando ancora una volta l'illegimittità dei provvedimenti assunti in estate dal commissario Fabbricini, le successive eccezioni di natura processuale e le mancate tutele che hanno causato danno alle società coinvolte. Nessuna previsione anche perchè la vicenda estiva suggerisce prudenza in questa triste e ancora lunga pagina del calcio italiano.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.B
Squadra Pt G
Pordenone 73 38
Triestina 67 38
Imolese 62 38
Feralpisalò 62 38
Monza 60 38
Sudtirol 55 38
Ravenna 55 38
L. R. Vicenza 51 38
Sambenedettese 50 38
Fermana 47 38
Ternana 44 38
Gubbio 44 38
Albinoleffe 43 38
Teramo 43 38
Vis Pesaro 42 38
Giana Erminio 42 38
Renate 39 38
Rimini 39 38
A. J. Fano 38 38
Virtus Verona 38 38

ULTIME GARE DISPUTATE