Per Fabio Gallo Vicenza-Ternana può rappresentare "la partita" e lo potrebbe essere per una serie di motivi: "Ci permetterà di capire cosa dobbiamo fare nelle prossime partite. L'ho ribadito stamattina con toni forti" dice il tecnico della Ternana nella conferenza stampa al termine dell'allenamento di rifinitura. Altobelli è recuperato, Hristov e Furlan non sono convocati. Il bulgaro ha un'infiammazione al pube dopo gli impegni con la nazionale Under 21, l'esterno di Montebelluna deve smaltire la distorsione alla caviglia e Gallo si augura di ritrovarlo la settimana prossima. Tra i convocati ci sarà Gian Marco Nesta.

Le scelte di domenica scorsa per la partita contro il Pordenone hanno sollecitato tutta la squadra: "In questa settimana ho avuto una scelta più ampia. Se una prestazione pienamente sufficente ha reso possibile una settimana positiva nell'atteggiamento e nell'approccio, non ci dobbiamo dimenticare come è stata la settimana dopo l'Imolese. La disponibilità l'ho avuta sin dal primo giorno, ma se la prestazione non mi soddisfa si vede che non è abbastanza. Con il Pordenone ho mandato in campo una formazione con certe caratteristiche, poi quando Vantaggiato e Marilungo sono entrati hanno inciso e anche loro hanno capito come sta girando. Lo spirito deve essere quello con Vantaggiato che riprende il pallone e lo riporta a centrocampo. La voglia di ripartire velocemente è un input. Non è quello il momento di abbracciarsi. La reazione migliore è stata all'inizio del secondo tempo, per la prima volta abbiamo iniziato con determinazione subito dopo il gol preso".

Si va verso la conferma del 4-3-3 ma rispetto alla formazione provata in settimana potrebbero esserci novità con il ritorno di Defendi dopo la squalifica: "Il 3-5-2 se lo costruisci dall'inizio può essere un sistema offensivo, altrimenti può essere utile a partita in corsa per portare a casa il risultato. Marino ha la grande dote di poter giocare in tutte le posizioni, il suo ritorno non mi mette in difficoltà anzi. Fazio lo sto facendo lavorare da difensore centrale, soprattutto in una difesa a tre ha cartteristiche che altri non hanno. Bergamelli tornato centrale è Bergamelli che conosciamo, Diakite lavora bene, Castiglia sta crescendo ma lo voglio più nervoso. Nessuno deve sentirsi escluso".

Gallo ha già studiato pregi e difetti degli avversari: "I loro difensori vanno in difficoltà se li attacchi in profondità in campo aperto, l'idea è allungarli e attaccarli alle spalle. Giacomelli ama giocare sul centro sinistra in attacco, è abile perchè va a lavorare tra terzino e centrale. Dovremo stare attenti anche con il mediano davanti alla difesa, è una punta anomala. Bisogna dargli un occhio di riguardo nel rispetto di tutti. Dobbiamo cercare di continuare ad avere un'identità. Il Vicenza a Monza ha fatto buonissima partita, è una squadra che ti sa mettere sempre in difficoltà. Sarà una partita aperta".

Con Callegari la Ternana ha finalmente trovato un play di ruolo: "Deve ancora imparare, mi ascolta ancora poco ma ha potenzialità. Il coraggio lo prende se sente la fiducia. Mi metto nei panni di Calori e De Canio, nei momenti chiave a volte si rischia il giocatore di esperienza e anche l'avversario determina le scelte. Il compromesso è un regista che fa gioco o uno alto tipo Altobelli che non rompe la linea difensiva. Dipende anche da quello che mi fa vedere in settimana Callegari. sono più i giocatori giovani che ho fatto giocare: Masina (adesso al Watford) faceva l'attaccante e ho trasformato terzino, e ancora Grassi, Caldara Gagliardini e tanti altri. Mazzarani ha meritato e non vedo perchè non dargli opportunità".

Poteva addirittura essere capitano Mazzarani: "Ci ho pensato seriamente poi ho preferito non caricarlo di troppe responsabilità. Ho scelto Russo per la capacità di comunicazione. La nostra è una squadra di muti, devono parlare positivo. Se sbaglio non c'è bisogno che me lo ricordi. Su queste cose sono parecchio attento. Se dovesse giocare Defendi tornerà a lui".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.B
Squadra Pt G
Pordenone 73 38
Triestina 67 38
Imolese 62 38
Feralpisalò 62 38
Monza 60 38
Sudtirol 55 38
Ravenna 55 38
L. R. Vicenza 51 38
Sambenedettese 50 38
Fermana 47 38
Ternana 44 38
Gubbio 44 38
Albinoleffe 43 38
Teramo 43 38
Vis Pesaro 42 38
Giana Erminio 42 38
Renate 39 38
Rimini 39 38
A. J. Fano 38 38
Virtus Verona 38 38

ULTIME GARE DISPUTATE