Netta affermazione nella finalissima della Champions League Acsi Over 40 2022 per il Maestrale del mister Luca Anderlini contro la forte squadre della X Store Rieti di Biagio Mazzeo. Il Maestrale del Presidente Gianluca Bellavigna si è presentata al gran completo con a disposizione del mister Luca Anderlini almeno un cambio per ruolo e desiderosa di vincere la partita contro l’unica squadra contro la quale nel corso dell’intera stagione non era riuscita ad ottenere i 3 punti, di contro la X Store si è presentata con diverse assenze soprattutto in difesa e sugli esterni offensivi causa infortuni e malattie. Gara molto bella che ha però visto sin da subito il Maestrale ben messo in campo e soprattutto con una difesa impenetrabile laddove il superlativo portiere Manuel Mancini coadiuvato dai compagni di reparto Maurilio Pulzonetti, Daniele Ingiosi e Marco Bernardini hanno concesso ben poco al pur forte reparto offensivo della X Store Rieti. Il primo tempo ha visto la partita equilibrata almeno fino al quindicesimo con azioni da ambo le parti, quelle della X Store però si infrangevano sul muro difensivo del Maestrale, di contro la squadra del leader Fabrizio Fabris (nella foto della premiazione) colpiva con una bella azione su assist dello stesso che liberava in modo elegante sotto misura l’esterno Federico Pellegrini che portava in vantaggio i bianchi. La X Store trascinata dall’uomo squadra Gianluca Fabiani cercava di reagire ma prima dello scadere era il Maestrale con Roberto Borrello ed ancora con Pellegrini a chiudere la prima frazione sul 3-0. Nel secondo tempo la X Store si sbilanciava ulteriormente nel tentativo di compiere l’impresa di riequilibrare le sorti della partita, ma la saracinesca Manuel Mancini con grandi interventi (compreso un calcio di rigore parato) era insuperabile, e così nelle tante ripartenze il Maestrale infieriva la X Store realizzando altre 5 reti con la doppietta di Daniele Tottorotò, e le reti di Marco Bernardini, Stefano Manni e Leonardo Santini, nel mezzo di queste per la X Store realizzava un goal col capocannoniere Marco Mareri (poi premiato come vincitore della classifica marcatori). Risultato mai in discussione, sontuosa e superlativa la prova del Maestrale, che poi festeggiava ritirando l’ambito trofeo della Champions League ed ora si prepara per partecipare il 25 Giugno al trofeo Birra Poretti di Roma al Circolo Andrea Doria. Di contro la X Store grande protagonista della stagione ha pagato la stanchezza e le tante assenze, annovera il leader della classifica marcatori.


Si è aggiudicata l’Europa League la Bronzarti del mister Giorgio Liurni vincendo la finale contro la Battisti di Moreno Pitotti al termine di una bella partita corretta e giocata a viso aperto da entrambi le squadre. Inizia meglio l’incontro la Battisti trascinata dal migliore in campo della squadra Fabio Favoriti e crea diverse occasioni da rete e mettendo in difficoltà ripetutamente la Bronzarti salvata dall’ottimo estremo difensore Daniel Albanese autore di ottime parate. Come però spesso accade è la Bronzarti a passare in vantaggio grazie ad una gran conclusione dalla distanza del centrocampista avanzato goleador Mirco Carducci.
Veemente la reazione della Battisti che conquista diverse punizioni dal limite, ma le conclusioni vengono tutte parate da Albanese o fallite, e così sulla prima punizione dal limite a favore della Bronzarti è ancora il cecchino Mirco Carducci a dare il raddoppio alla Bronzarti.
Prima della fine del primo tempo anche la dea bendata corre in aiuto della Bronzarti che vede la conclusione dell’esterno Marco Alessandrini colpire il palo interno e rientrare in campo.
Nel secondo tempo la Battisti alza il baricentro continuando nell’azione tambureggiante per cercare di riaprire la partita, e la Bronzarti di contro chiusa in difesa e giocare tutto sulle ripartenze e proprio da una di questa è l’attaccante Servio Viali a trovare con una gran conclusione dal limite la terza rete. La Battisti però non si arrende e trascinata dal leader Fabio Prece conquista l’ennesima punizione dal limite che questa volta Bazante Edison Pincha Leonardo realizza. La Battisti alza ancora di più il ritmo e fallisce due facile palle goal, ma poi subisce la quarta rete al termine di una bellissima azione con cui il bomber Gianluca Mantovani serve in profondità l’esterno Leonardo Passoni che deposita in rete con una precisa conclusione appena entrato in area di rigore. Il goal di fatto chiude la partita che consegna il trofeo dell’Europa League alla Bronzarti dell’euforico Presidente Simone Eleonori, premio per una seconda parte di stagione disputata molto bene dalla Bronzarti che ha trovato grande giovamento dall’arrivo del mister Giorgio Liurni, ora la Bronzarti avrà accesso al prestigioso torneo Birra Poretti che si disputerà il prossimo 25 giugno al Circolo Andrea Doria di Roma.
Di contro nonostante la sconfitta la Battisti ha disputato una bella partita al massimo delle proprie possibilità visti gli infortuni che hanno limitato giocatori importanti.



ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
16a di campionato, 7/12/2022
Ternana - Cagliari 1 - 0
Eccellenza
16a di campionato, 8/12/2022
Ellera - Olympia Thyrus 2 - 1
Angelana - Narnese 0 - 1
Promozione gir. B
15a di campionato, 8/12/2022
Todi - Guardea 1 - 1
Terni F.C. - Amerina 5 - 0
San Venanzo - Sporting Terni 1 - 1
Real Avigliano - Clitunno 2 - 6
Bevagna - Campitello 0 - 1
Athletic Bastia - AMC 98 0 - 1