Il Tabellino

OLIMPIA REGIUM – UNICUSANO FUTSAL TERNANA 3-2

OLIMPIA REGIUM: Vissoto, Di Giorno, Edinho, Mereu, Lafif, Halitjaha V., Arduini, Canale, Ruggiero, Guennounna, Halitjaha F., Aquilini. All. Margini.

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Fagotti, Capotosti M., Sachet, Almadori N., Persichetti, Jodas, Mariani, De Michelis, Venarubea, Romagnoli, Nieweglowski. All. Pellegrini.

ARBITRI: Kenan Kreso di Trieste e Andrea Guadagnini di Castelfranco Veneto.

RETI: Arduini (OR) Sachet (T) primo tempo
Ruggiero (OR) Romagnoli (T) Edinho (OR) secondo tempo

AMMONITI: Arduini, Edinho (OR) Corpetti, Fagotti, De Michelis, Sachet (T)
ESPULSI:/

Prima o poi doveva arrivare. La prima sconfitta stagionale per l’Unicusano Futsal Ternana si è consumata all’Arena Sport di Reggio Emilia contro l’Olimpia Regium che si è imposta di misura, 3 a 2, nella quinta giornata del campionato di serie A2 girone B. Primo successo interno per gli emiliani e primo ko per i rossoverdi al termine di una partita decisa dagli episodi, diversa da quelle che ci si è abituati a vedere vista la misura del campo molto piccola, un 42 per 22 che non ha permesso grandi ribaltamenti di fronte e occasioni da rete.

Ritmi non altissimi per una partita di categoria condizionata in negativo dalla direzione arbitrale del duo Kreso-Guadagnini per delle decisioni discutibili soprattutto per quanto riguarda le due punizioni assegnate agli emiliani che hanno fruttato due reti ma tant’è a spuntarla è la formazione del tecnico Margini che può così festeggiare la prima vittoria davanti al pubblico amico. Per L’Unicusano Futsal Ternana, dopo due vittorie in trasferta, tre in totale, ed un pareggio, tanta amarezza per aver perso l’imbattibilità e per non aver portato via punti importanti, che sarebbero stati anche meritati per il gioco espresso, dall’Arena Sport. Grazie al secondo successo stagionale, l’Olimpia Regium sale al quarto posto in classifica con sette punti, a tre lunghezze proprio dai rossoverdi che rimangono al palo con dieci al secondo posto raggiunti dal Bologna che ha espugnato il campo del Potenza Picena.

L’inizio dei padroni di casa, privi dello squalificato Mazzariol, è super e la rete di Arduini su una punizione dal limite a due assegnata per un retropassaggio verso Fagotti quanto meno dubbio, arriva quando sul cronometro non è passato nemmeno un minuto. La reazione dei rossoverdi, privi degli infortunati Francesco Almadori e Giardini, arriva a metà tempo grazie ad uno schema su punizione che vede Sachet battere Guennounna. Poi equilibrio totale con un’occasione per parte clamorosa ma la prima frazione di gioco termina in parità.

Nella ripresa gli emiliani passano nuovamente in vantaggio con Ruggiero che, nuovamente su una punizione letteralmente inventata, manda la palla all’incrocio rendendo invano il tuffo di Fagotti. I rossoverdi non demordono e riescono a tornare in parità con Romagnoli, al suo secondo gol stagionale, ma vengono sorpassati per la terza volta in partita a metà ripresa da Edinho, il quale è bravo a ricevere da Ruggiero al termine di una bella azione corale scaraventando in rete. A tre minuti dal termine il mister rossoverde Federico Pellegrini decide di mettere il portiere di movimento che permette di crearsi due palle gol clamorose che non vengono però sfruttate. Termina il match 3 a 2 per i padroni di casa, sabato prossimo i rossoverdi proveranno a riscattarsi tra le mura amiche contro il Real Fabrica.

Amareggiato il mister rossoverde Federico Pellegrini: “Oggi è stata una partita assurda, un match totalmente dominato, i ragazzi sono stati meravigliosi, eccezionali. Io non parlo mai degli arbitri ma credo che una partita dominata perderla così fa male e mi girano decisamente le scatole. Le due punizioni che hanno deciso il match sono state clamorosamente inventate, erano increduli pure i giocatori di casa che comunque sono stati bravi a sfruttare le proprie occasioni ma in serie A2 non si possono avere questi arbitraggi. Non meritavamo assolutamente di perdere, incassiamo e andiamo avanti. Prepareremo la partita di sabato prossimo per riprenderci quello che abbiamo perso qui in terra emiliana.”

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
27a di campionato, 27/2/2024
Palermo - Ternana 2 - 3
Eccellenza
23a di campionato, 25/2/2024
Terni F.C. - Ellera 3 - 1
Pontevalleceppi - Olympia Thyrus 3 - 2
Angelana - Narnese 3 - 2
Promozione gir. B
23a di campionato, 25/2/2024
San Venanzo - Guardea 3 - 1
Ducato Spoleto - Sangemini Sport 2 - 1
Campitello - Cerqueto 3 - 1
Amerina - Cannara 1 - 4
AMC 98 - Clitunno 0 - 4