Il Tabellino

SPORTING HORNETS - UNICUSANO FUTSAL TERNANA 3-2

SPORTING HORNETS: Filipponi R., Pochesci, Stoccada, Lancellotti, Di Tata, Lupinella, Mejuto, Faziani, Filipponi D., Vicalvi, Nudo, Lanzillotta. All. Zaccardi

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Fagotti, Sachet, Almadori F., Jodas, Giardini, De Michelis, Fanelli, Corpetti, Capotosti M., Romagnoli, Persichetti, Maurelli. All. Pellegrini

ARBITRI: Davide Salvatore Fonti di Caltanissetta e Gianluigi Squilletti di Campobasso

RETI: Vicalvi, Lanzillotta (S) Giardini (T) Di Tata (S) Jodas (T) nel secondo tempo

AMMONITI: Filipponi R. (S) Jodas, Giardini, Corpetti (T)

ESPULSI: Pellegrini (T) per proteste al 7’ del secondo tempo

Finisce il sogno per l’Unicusano Futsal Ternana nella Final Four di Coppa Italia di serie A2. Proprio così, nonostante una prova di orgoglio e una partita giocata bene soprattutto nel primo tempo, i ragazzi di mister Federico Pellegrini vengono battuti dallo Sporting Hornets nella prima semifinale in programma al Pala “Ercole” di Policoro. 3 a 2 il punteggio per i gialloneri al termine di una partita sostanzialmente equilibrata che ha visto però accendersi nella ripresa con un episodio, il gol del 2 a 0 per i romani, che farà discutere a lungo. Niente da fare per la compagine del presidente Francesco Emanuele Tonel che deve rinunciare al double dopo aver vinto il campionato in modo schiacciante. La delusione è tanta ma i rossoverdi, che devono incassare la seconda sconfitta stagionale dopo quella subita in campionato contro l’Olimpia Regium lo scorso 11 novembre, escono a testa alta, senza rimorsi con la consapevolezza di aver versato tutte le gocce di sudore a disposizione e di aver onorato la maglia e la città di Terni da vere “Fere”. Il tecnico rossoverde, che deve fare a meno di Mariani infortunato, parte con il quintetto formato da Fagotti, Corpetti, Sachet, Jodas, De Michelis. Zaccardi risponde con Lupinella in porta, Lancellotti, Di Tata, Mejuto e Lanzillotta giocatori di movimento. Avvio sprint dei rossoverdi che, senza timore reverenziale, creano nel giro di trenta secondi due palle gol con Sachet che prima in banda e poi da azione di calcio d’angolo sfiora il palo destro della porta difesa da Lupinella. La risposta dei romani è affidata al sinistro di Mejuto ma la sua conclusione termina a lato. Poco dopo grande palla gol sul sinistro di De Michelis, grande respinta di Lupinella che mette in angolo. Poi è Sachet a rendersi pericoloso con un destro secco, para Lupinella. Ritmi altissimi, è Fanelli a crearsi una doppia chance ma in entrambi le conclusioni del pivot rossoverde, la seconda in rovesciata, è bravissimo Lupinella a dire di no. Dopo aver subito tanto nella parte iniziale del match i calabroni decidono di entrare in partita creando pericoli alla porta rossoverde. Grande giocata di Lancellotti che va via ad un avversario e dal limite fa partire un destro sul quale Fagotti non ha problemi a bloccare la sfera. Poi chance colossale sul destro di Pochesci all’interno dell’area, Fagotti è prodigioso respingendo di petto. I rossoverdi si fanno rivedere con un sinistro di De Michelis dalla lunga distanza, para Lupinella. Dalla parte opposta altra palla gol per i gialloneri, al termine di un’azione manovrata è Faziani a sparare di destro ma ancora Fagotti a tirare giù la saracinesca. I romani insistono, Lancellotti tenta un sinistro sul quale l’estremo difensore rossoverde si oppone ancora. Nel finale un’occasione per parte, prima Fanelli si fa respingere sul primo palo da Lupinella un destro ravvicinato, poi Dario Filipponi va vicino al vantaggio per lo Sporting Hornets con un destro da posizione defilata che termina la sua corsa sul palo. Termina 0 a 0 la prima frazione di gioco, perfetto equilibrio tra le due compagini anche nei falli commessi, cinque, e i gialli ricevuti, uno. Nella ripresa appena quindici secondi e Mejuto di sinistro al volo impegna Fagotti. Poi giocata super di Lanzillotta in mezzo a due, sinistro dal limite, Fagotti c’è anche con l’aiuto del palo. Forcing romano che viene premiato al 4’ con il gol che sblocca il match grazie ad un sinistro chirurgico di Vicalvi dopo aver ricevuto un assist di suolo al bacio di Stoccada. I rossoverdi vanno sotto e poco dopo subiscono il 2 a 0 in un modo più che discutibile. Fagotti infatti, in possesso di palla nella propria area di rigore, viene pressato da Dario Filipponi che commette fallo, la palla arriva a Lanzillotta che a porta sguarnita realizza il più facile dei gol tra le proteste veementi del mister rossoverde Pellegrini che viene espulso. I ragazzi accusano il colpo ma provano a reagire con Giardini e Jodas ma le conclusioni dei due laterali terminano a lato. Dalla parte opposta Vicalvi fa partire un destro secco sul quale Fagotti è prodigioso. L’Unicusano Futsal Ternana è viva e al 11’ accorcia le distanze con il proprio capitano Giardini che con un sinistro chirurgico leva la ragnatela dall’incrocio su azione da calcio piazzato per il 2 a 1. I rossoverdi a questo punto insistono e creano palle gol molteplici con Almadori e per ben tre volte con Fanelli ma Lupinella è bravo in tutte le circostanze a dire di no. A 4’24’’ dal termine i rossoverdi tentano carta del portiere di movimento che non paga subito visto che subiscono il gol del 3 a 1 ad opera di Di Tata che ruba palla a Fanelli a centrocampo e a porta sguarnita rimette le distanze a più due. I rossoverdi rischiano poco dopo di capitolare sulla traversa piena colpita da Lupinella che dalla propria porta calcia di destro. Non è finita, Jodas trova il 3 a 2 al termine di una giocata da manuale del Futsal e riapre i giochi fino alla fine. I rossoverdi ci credono ma i sogni di pareggiare terminano sulla conclusione di Sachet ben respinto da Lupinella. Finisce 3 a 2 per i calabroni che si regalano la finalissima di domani alle ore 18 sempre al Pala “Ercole” di Policoro. Per i rossoverdi nessuna ciliegina sulla torta in una stagione che rimane memorabile per tutta la società. Ora si dovrà pensare a festeggiare la vittoria del campionato sabato prossimo 6 aprile contro il Bologna tra le mura amiche

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
32a di campionato, 6/4/2024
Ternana - Modena 0 - 0
Eccellenza
27a di campionato, 7/4/2024
Terni F.C. - Nestor 1 - 0
Pontevalleceppi - Narnese 2 - 2
Olympia Thyrus - Ellera 0 - 4
Promozione gir. B
27a di campionato, 7/4/2024
Vis Foligno - San Venanzo 0 - 1
Cannara - Sangemini Sport 1 - 1
Campitello - Guardea 2 - 1
Amerina - Todi 0 - 1
AMC 98 - Bastia 0 - 2