Per l’Orvietana 2018/19 è arrivato il momento della prima sveglia. In modalità provvisoria, perché la preparazione vera e propria inizierà lunedì 30. Il presidente Roberto Biagioli non ha usufruito della pausa estiva, impegnato a tenere le fila nella costruzione della nuova squadra. Manca l’ufficialità dell’ultimo tassello, Rinaldo Lispi (foto eccellenzacalcio.it), centrale che farà coppia con Annibaldi.

Presidente, anche ‘ultimo colpo conferma la ricerca della qualità:
“A parte che il giudizio finale lo darà il campo, effettivamente abbiamo cercato giocatori di qualità per la categoria con l'inserimento di giovani, nostri, allo scopo di completare la loro formazione, rinunciando ad altri, identificabili come seconde linee”.
E’ anche vero, però, che l’Orvietana viene da campionati giovanili non di prima fascia e sappiamo bene che, anche nel settore giovanile esistono i gradoni tra una categoria e l’altra: “ Questo è vero, la A2 non è come l’A1 o la juniores nazionale. I nostri vengono ben valutati dagli addetti ai lavori, sono un po’ preoccupato per la loro tenuta sul piano fisico”.
Il tuo direttore sportivo, Matteo Porcari ha parlato di spese contenute. C’è quindi una riserva disponibile : ”Be’, non è detto che i soldi risparmiati si debbano spendere per forza. Vedremo”.
Orvieto, per posizione geografica, è rimasta, quasi sempre, fuori dal mercato calcistico del nord dell’Umbria. Stavolta le cose sembrano andare diversamente e c’è anche il ritorno all’allenamento pomeridiano.
“Effettivamente Orvieto è un po’ fuori dal giro. I giocatori sanno fare i conti e quattro, cinque viaggi a settimana da Perugia e oltre finiscono per incidere. Abbiamo sistemato la cosa con viaggi cumulativi e la possibilità, il venerdì, del pernotto. Quanto agli allenamenti, abbiamo assecondato sia il volere di Zampagna, sia il desiderio del nostro direttore. Entrambi definiscono le sedute pomeridiane come quelle di un altro calcio, di sicuro migliore. Oltre a ciò, speriamo si limitino gli infortuni, che in passato ci hanno parecchio penalizzato
A condurre le operazioni c’è Riccardo Zampagna. Una scelta che appare convinta:” Conosco Zampagna da qualche anno, i suoi trascorsi, il suo modo d’essere allenatore, il suo carattere, nel quale mi riconosco abbastanza, c’ha convinto a questo passo. Poi, non si è presentato come la prima donna della situazione, la qualcosa, per me, conta molto. Mi ha anche colpito l’entusiasmo col quale ha accettato la nostra proposta, nata dalla volontà di avere in panchina un personaggio diverso, abituato ad altre platee, conosciuto da tutti. Ha fatto calcio ad alti livelli e potrà esserci d’aiuto per acquisire nuove competenze, utili all’ambiente. L’approccio non ha tradito tali aspettative”.
Zampagna non è la sola novità. Il vecchio staff è stato, in sostanza azzerato. Tutte scelte volute?
“Non tutte. Fabio Zara, il fisioterapista, era con me da tredici anni e non avevo pensato alla sua sostituzione. Ha scelto Civita Castellana, limitrofa al centro dove lavora e posso capirlo. O, forse, ha capito che a Orvieto aveva, ormai, fatto il suo tempo. Ci siamo appoggiati a un centro fisioterapico locale, il Body Team, ben attrezzato dove operano giovani molto qualificati, dimostratisi entusiasti per questa nuova esperienza. Il fisioterapista designato è Michele Giorgi. Sono tutti orvietani e già da qualche anno sono nell’ambito sportivo con la Pallavolo Zambelli, con ottimi riscontri. Sono davvero soddisfatto della scelta”.
Siete attesi con curiosità e non mancano le speranze di ben figurare. Veniamo all’aspetto più politico del management. Lei aveva dichiarato fiducia al Sindaco, Germani, per la disponibilità, ufficiale, a sensibilizzare l’imprenditoria locale per un supporto all’Orvietana e all’impegno nel trovare una quadra, di reciproca soddisfazione, alla convenzione per l’affidamento dell’impianto sportivo. A oggi?
“Di concreto, non c’è nulla. Ci siamo visti, il Sindaco ha confermato il suo interessamento ma, come ripeto, un faccia a faccia con figure nuove ancora non c’è stato. Fino a prova contraria voglio rimanere fiducioso. L’altra questione, veramente di sostanza, ritengo non sia prossima alla conclusione. Dipenderà da dove cade l’asticella”.
Sia un po’ più chiaro, se può:
“E’ una questione di contenuti. Sul tavolo della discussione pesano sei, sette punti dai quali è impossibile prescindere per arrivare a un eventuale accordo. Le cose da fare, anche in termine di realizzazione, sono parecchie e bisognerà vedere dove può e vuole arrivare l’Amministrazione. Porto, solo come esempio, l’alimentazione dell’impianto termico, l’utilizzo delle docce, oggi gratuito per tutti quelli che ne fanno uso, la messa in sicurezza dell’impianto per l’eventuale organizzazione di eventi, anche al di fuori dell’ambito sportivo. Sono soltanto alcuni dei punti, meritevoli della massima chiarezza, prima del bando che l’Amministrazione vuole emettere, cui aggiungo il completamento definitivo del campo in terra battuta, la manutenzione del sintetico dell’antistadio, quella delle piste per l’atletica leggera, oltre ad una diversa sistemazione della gabbia per il lancio del martello.
Va anche verificata la tempistica. Da sportivi, auguriamo le migliori fortune all’attuale amministrazione, senza dimenticare, però, che il 2019 sarà un anno elettorale e, come Società sportiva, non vorremmo trovarci con titolari del Palazzo diversamente orientati su questo argomento. Aggiungo, e chiudo, che l’Orvietana ha sempre dichiarato e conferma la disponibilità a provvedere direttamente all’esecuzione di alcune delle opere ritenute indispensabili, purché risulti tutto chiaro e definito nella natura del rapporto”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Foligno 33 14
Lama 27 14
Spoleto 27 14
Sansepolcro 23 14
San Sisto 22 14
Castel del Piano 22 14
Orvietana 21 14
Ellera 18 14
Narnese 17 14
Angelana 16 14
M. Martana 16 14
Ducato 15 14
Pontevecchio 14 14
Pontevalleceppi 12 14
Pievese 9 14
Assisi Subasio 6 14

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
16a di campionato, 12/12/2018
Sudtirol - Ternana 2 - 1
Eccellenza
14a di campionato, 9/12/2018
Orvietana - Angelana 2 - 1
Narnese - Spoleto 2 - 1
Promozione gir. B
14a di campionato, 9/12/2018
Montefranco - San Venanzo 0 - 1
Gualdo Casac. - Olympia Thyrus 4 - 0
Giove - Viole 1 - 0
Campitello - AMC 98 3 - 3
Amerina - Terni Est Soccer School 3 - 1