Il Tabellino

SPOLETO - ORVIETANA 2-0

SPOLETO: Zandrini; Calzola, Boninsegni, Papini, Sensi; Donnola, Bianchi, Calabretta; Peppoloni, Ubaldi, Luparini (24'st Falconieri). A disp. Scerna, Piccioni, Bellucci, Lucentini, Ceccarelli, Gori, Candela, Gbale Seri. All. Cavalli

ORVIETANA: Massetti; Dottarelli (28'st Gulino), Annibaldi, Lispi (40'st Bianco); Frellicca, Ricci (1'st Cotigni), Bernardini, Dida, Mosconi (17'st Perquoti); Liurni (29'st Castelletti), Missaglia. A disp. Sganappa, Caciolla, Terracina, Polidori. All. Zampagna

ARBITRO: Amadei di Terni (Proietti-Margheriti)

MARCATORI: 25'st Papini, 29'st Falconieri rig.

Brusco risveglio per l’Orvietana, sconfitta per due reti a zero a Spoleto. Si è trattato della prima, vera giornata nera Zampagna, caratterizzata da una gestione timida ma conveniente del primo tempo e dal progressivo afflosciamento, che ha un po’ sorpreso, punito dall’uno-due di un antagonista non trascendentale. Mancava Sganappa, sostituito da Massetti, mentre Dottarelli, Mosconi e Ricci formavano il trio di under, proseguendo nel criterio di rotazione che porterà Zampagna a delle scelte più definitive. Per quanto visto, la formazione messa in campo appariva orientata al rischio minimo, con un centrocampo a cinque, Liurni e Missaglia in proiezione offensiva. Un atteggiamento i cui effetti erano di una partita bloccata per tutti i primi 45’, dove l’Orvietana era sempre pronta a rintuzzare, ma senza trovare forza e capacità per poi ribaltare la situazione. Lo Spoleto, senza Falconieri e con un centrale difensivo inventato, rimaneva invischiato nella fitta ragnatela e i due portieri entravano nella lista degli spettatori non paganti. Poi la ripresa, con i padroni di casa, spronati negli spogliatoi da Cavalli, a farsi più intraprendenti e a proporsi con un modulo diverso da cui risaltava l’intraprendenza di Ubaldi, sempre più votato a tagliare verso il centro, manovra che provocava qualche crepa nella compattezza dei due centrali .I quali, non in giornata eccelsa, erano scarsamente supportati dall’aiuto dei centrocampisti. Poi il calo fisico, progressivo e costante, con la tendenza a ripiegare e il guadagno di metri preziosi a tutto vantaggio dei padroni di casa. Ciò nonostante, Cotigni, al 65’, aveva la palla buona per il vantaggio, ma la conclusione, col corpo sbilanciato, mandava la palla oltre la traversa. Massetti, non faceva rimpiangere Sganappa esibendosi, subito dopo in un salvataggio miracoloso su Ubaldi. Entrava Falconieri e la musica cambiava, dopo il secondo cambio già effettuato dall’Orvietana, con Perquoti per il sempre positivo Mosconi. Al minuto 68, ennesima perdita di possesso provocava il tiro dalla bandierina, sul quale Papini, colpevolmente solo a centro area, trovava il colpo di testa vincente. La reazione, con Missaglia molto generoso ma predicatore nel deserto, era abbastanza debole. Andava meglio a Ubaldi, pronto a sgusciare alle spalle dei due centrali, costringendo Massetti al fallo da rigore, poi trasformato da Falconieri.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Foligno 33 14
Lama 27 14
Spoleto 27 14
Sansepolcro 23 14
San Sisto 22 14
Castel del Piano 22 14
Orvietana 21 14
Ellera 18 14
Narnese 17 14
Angelana 16 14
M. Martana 16 14
Ducato 15 14
Pontevecchio 14 14
Pontevalleceppi 12 14
Pievese 9 14
Assisi Subasio 6 14

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
16a di campionato, 12/12/2018
Sudtirol - Ternana 2 - 1
Eccellenza
14a di campionato, 9/12/2018
Orvietana - Angelana 2 - 1
Narnese - Spoleto 2 - 1
Promozione gir. B
14a di campionato, 9/12/2018
Montefranco - San Venanzo 0 - 1
Gualdo Casac. - Olympia Thyrus 4 - 0
Giove - Viole 1 - 0
Campitello - AMC 98 3 - 3
Amerina - Terni Est Soccer School 3 - 1