Il Tabellino

ORVIETANA – ANGELANA 2 – 1

ORVIETANA: Sganappa, Frellicca, Mosconi, Annibaldi, Bernardini, Lispi, Locchi (58’ Dida), Colace (89' Caciolla), Polidori (56 Perquoti), Missaglia, Gulino (56’ Liurni). All. Fiorucci

ANGELANA: Mazzoni, Cristofani (70’ Barbini), Scopetti, Piccinelli, Burini, Ragusa, Catani, Ubaldi, Passeri (62’ Confessore),Bastianini (83’ Capitini), Fondi. All. Valentini

Arbitro Nicchi di Gubbio (Massini – Bizzarri)

Marcatori: 39’ Fondi (A), 74’ Colace (O), 94’ Perquoti (O)

Allunga la serie positiva l’Orvietana con un'altra vittoria, la quinta in sei partite con i mezzo il pari nel recupero di Lama. Un successo arrivato oltre il 90° e che porta la firma di due giovani, Caciolla e Perquoti, subentrati nel corso della partita. Gran gol, propiziato da Caciolla, in campo dall’89’, che lavora un pallone al limite, disorienta l’avversario e mette la palla a giro verso il secondo palo, dove trova Manzotti che riesce a smanacciare. L’opportunità sembra sfumare, ma arriva Perquoti, che, dalla linea di fondo trova il varco per metterla dentro. E' l'atto finale di una gara interessante, diretta dall'arbitro in maniera ottima, con l’Angelana sempre in partita nei primi 45’ e in gol con l’ex Fondi, al 39’. Palla scodellata in mezzo da Bastianini e il numero undici mette il sigillo con un destro a fil di montante. Gioca Colace e l’argentino riesce a far subito la differenza. Piedi buonissimi e tutto ciò che serve per elevare il tasso tecnico della squadra. Specie nella seconda parte, dominata dall’Orvietana, quando si fa trovare sempre nel fulcro del gioco, sia nell’impostazione, come nella rifinitura. E’ sua la rete che riequilibra il risultato, quando, al minuto 74, elusa la marcatura, si fionda sul calcio piazzato disegnato da Missaglia, realizzando, di testa, il suo primo gol con la maglia biancorossa. L’Angelana del primo tempo era riuscita a mettere in leggera difficoltà la squadra di casa, con ottime aperture sulle fasce, sovrapposizioni sincronizzate e cross altrettanto efficaci. Poi il ritorno dell’Orvietana, pressoché sempre nella metà campo avversaria e con un centrocampo più funzionale con l’ingresso di Dida e Colace a fare da pendolo sull’asse centrale, egregiamente coadiuvato dal solito Missaglia.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Foligno 63 30
Lama 55 30
Sansepolcro 50 30
San Sisto 49 30
Narnese 41 30
Castel del Piano 38 30
Orvietana 38 30
Ducato 38 30
Spoleto 37 30
Pontevalleceppi 36 30
Assisi Subasio 36 30
Angelana 35 30
Ellera 34 30
M. Martana 34 30
Pontevecchio 28 30
Pievese 23 30

ULTIME GARE DISPUTATE