Goldenas ha vinto il 140° Derby di galoppo all’ippodromo delle Capannelle. Un trionfo inaspettato domenica pomeriggio, tanto che il purosangue della scuderia di Fabrizio Cameli, allenato dalla Endo Botti Galoppo, era quotato 40 a 1. Così la competizione ippica tra le più importanti al mondo e punto di riferimento del panorama del galoppo italiano, parla umbro, anzi amerino. Infatti il giovane Goldenas è di proprietà dell’imprenditore Cameli, fondatore della Talenti Raising Stable. Da sempre uno degli industriali di successo della regione, che, con un percorso determinato da investimenti ma anche da grandi visioni e sacrifici, negli ultimi anni ha investito notevoli risorse per creare un vivaio d’altissimo livello alla terza vittoria in carriera. Condotto da Dario Di Tocco, considerato un fantino in ascesa nel panorama ippico, il figlio di Golden Horn si è imposto nel rush finale su un terreno difficile per la pioggia allungando sull’unico vero rivale in dirittura, capace di tenere il suo ritmo, Relentless Voyager, resistendo anche al ritorno di Winning Spirit e Vero Atleta. Solo quarto nel Derby Frankie Dettori. A Fabrizio Cameli per la vittoria di Goldenas anche il ringraziamento della presidente della Provincia e sindaco di Amelia Laura Pernazza: “Grazie a Talenti Raising Stable di Fabrizio Cameli, grazie a questa importante realtà il nostro territorio è diventato protagonista nel mondo dell’ippica nazionale e internazionale”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
38a di campionato, 10/5/2024
Feralpisalò - Ternana 0 - 1