"Ribadisco il mio grazie, più sincero, alla città di Terni. Vedere un palazzetto così gremito e caloroso nei giorni del Mondiale Paralimpico ha rappresentato il successo più bello che il nostro sport potesse desiderare". Paolo Azzi, presidente della Federazione Italiana Scherma, preferisce non alimentare polemiche dopo l'uscita poco elegante del sindaco di Terni, Stefano Bandecchi, sui recenti Mondiali paralimpici. Contattato dall'Agenzia Italpress, Azzi sottolinea invece la grande partecipazione di pubblico, "un meritato premio per i nostri splendidi atleti, l'encomiabile staff che ha lavorato al loro fianco, oltre che per tutti i partecipanti e il comitato organizzatore. Abbiamo purtroppo ascoltato una dichiarazione del sindaco di Terni, che rimarca la 'differenza' tra sport olimpico e paralimpico, concetto esattamente opposto rispetto a quello che la SCHERMA afferma da sempre come disciplina integrata. Ognuno ha il suo stile", taglia corto il massimo dirigente della Federscherma.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
33a di campionato, 13/4/2024
Cremonese - Ternana 1 - 2
Eccellenza
28a di campionato, 14/4/2024
Narnese - Olympia Thyrus 2 - 0
Città di Castello - Terni F.C. 1 - 1
Promozione gir. B
28a di campionato, 14/4/2024
Vis Foligno - AMC 98 0 - 0
San Venanzo - Ducato Spoleto 0 - 0
Real Virtus - Amerina 1 - 2
Guardea - Bevagna 0 - 1
Foligno Calcio - Sangemini Sport 5 - 2
Bastia - Campitello 1 - 0