Nella cornice mozzafiato della Coppa del Mondo a Parigi, l’atleta ternano Alessio Foconi e la squadra italiana di fioretto maschile hanno affrontato una giornata di emozioni intense e conquistato il quarto posto, ottenendo allo stesso tempo la qualificazione alle Olimpiadi di Parigi 2024. Dopo l’argento individuale di Foconi e il trionfo italiano nella gara individuale, la squadra composta da Daniele Garozzo, Tommaso Marini, Alessio Foconi e Guillaume Bianchi ha lottato con cuore e determinazione.

La giornata è iniziata con il bagliore dell’argento conquistato da Alessio Foconi nella gara individuale, affiancato dall’oro di Tommaso Marini e il bronzo di Guillaume Bianchi e Filippo Macchi. Questo successo ha innalzato il morale della squadra, preparandola per una sfida ancora più grande nella competizione a squadre. La squadra italiana, partendo come seconda del ranking mondiale, ha iniziato il suo cammino eliminando con determinazione la squadra dell’Austria nei sedicesimi. Sin da questo momento, è emersa una squadra italiana carica e decisa, con uno straordinario Alessio Foconi brillante e concentrato. Dopo una vittoria senza problemi contro la Polonia (45-36), la squadra si è assicurata un posto in semifinale, garantendo la presenza alle Olimpiadi di Parigi 2024. L’assalto contro gli USA è stato tecnicamente e psicologicamente impegnativo, ma il quartetto italiano ha dimostrato la sua forza e la volontà di vincere. Nonostante l’intensità, gli USA hanno strappato la possibilità di giocarsi il primo e secondo posto, lasciando la squadra italiana con l’entusiasmo e la carica per il futuro.

Nella lotta per il terzo posto contro la Francia, la squadra italiana ha affrontato un assalto difficile, forse reso più complicato dalla stanchezza accumulata. La Francia ha avuto la meglio, e la squadra italiana si è classificata al quarto posto. Nonostante la delusione, la determinazione a prepararsi per le Olimpiadi ha continuato a brillare.

La giornata ha portato un mix di emozioni, dal trionfo individuale di Foconi alla lotta coraggiosa della squadra per il quarto posto. La conferma dell’aritmetica qualificazione alle Olimpiadi di Parigi 2024 ha reso la giornata ancor più memorabile, sottolineando l’eccezionale talento e la resilienza della squadra italiana di fioretto maschile. Il futuro si prospetta luminoso mentre il team si prepara per la più grande sfida olimpica che li attende.

Paolo Azzi, Presidente della Federazione Italiana Scherma commenta cosi la giornata di ieri : “Grandissimi i ragazzi, splendide anche le ragazze, un plauso immenso a tutti loro, al CT Cerioni e all’intero staff che oggi hanno scritto un’altra splendida pagina di storia per il fioretto e per tutto il nostro sport. La tappa parigina è un evento simbolo nel panorama della Coppa del Mondo e vedere un podio tutto azzurro, con quattro nostri atleti a monopolizzarlo, è qualcosa di straordinario che rende merito a un grande lavoro di squadra, che andrà avanti senza sosta verso i prossimi obiettivi”. Ora si aggiunge la soddisfazione di aver qualificato alle Olimpiadi di Parigi anche la squadra maschile del fioretto.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
28a di campionato, 2/3/2024
Ternana - Parma 1 - 3
Eccellenza
24a di campionato, 3/3/2024
Tavernelle - Olympia Thyrus 0 - 1
Atletico BMG - Terni F.C. 3 - 4
Narnese - Castiglione Lago 1 - 1
Promozione gir. B
24a di campionato, 3/3/2024
Todi - Campitello 1 - 2
Sangemini Sport - Bevagna 0 - 2
Real Virtus - AMC 98 2 - 0
Guardea - Ducato Spoleto 0 - 2
Foligno Calcio - San Venanzo 0 - 0
Clitunno - Amerina 1 - 0