A Poggibonsi per iniziare a muovere la classifica, obiettivo dell’Orvietana in trasferta nella Val D’Elsa. Le elezioni hanno fatto posticipare la quarta giornata, qualche partita si è giocata sabato, Poggibonsi vs Orvietana è la sola di martedì (h. 17.30), le restanti sono in programma per mercoledì. L’ultima seduta d’allenamento, prima della rifinitura, si è tenuta ieri, di buonora, allo scopo di liberare i campi per i campionati giovanili. La marcia in più, con la quale la rosa ha condotto la seduta, non sarà, solo dovuta all’aria fresca del mattino. Ciccone, a ogni buon conto, non ha mancato far sentire la propria voce, forse, più per abitudine che effettiva necessità:

“In realtà, almeno per me, non si è trattato di una novità. I ragazzi si sono sempre allenati bene e lo stanno facendo. A chiusura del lavoro settimanale, le premesse per far bene ci sono sempre tutte. Solo che, nelle prime tre partite, è sempre capitato un qualcosa a cambiare le carte in tavola. Fino ad adesso, gol su azione, ne abbiamo subiti soltanto con l’Arezzo e a risultato già compromesso. Le altre situazioni si sono sempre create su palla inattiva, calcio piazzato o dalla bandierina, e questo vuole già dire qualcosa. Sostanzialmente, dobbiamo, per ciò perfezionare il lavoro difensivo. L’anno scorso, ricordo aver lavorato più di un mese, con i due centrali, a sistemare certi automatismi. Adesso, tra partenze e arrivi ritardati, ho avuto la possibilità di lavorare con i nuovi per poco più di una settimana”.

In proposito, vanno segnalate le parole di Jacopo Galbiati, dallo scorso anno direttore sportivo del Poggibonsi, dopo lunga militanza con la fascia di capitano: “Attenzione all’Orvietana, che è buona squadra, specie a centrocampo e attacco, la cui classifica non rispetta il reale valore della squadra. Ha vinto a Grosseto e Gavorrano in Coppa, campi oltremodo difficili”.
Ciccone, a guardarlo e ascoltarlo, appare carico come il primo giorno. Trasmettere identica energia ai giocatori chissà se risulti un compito semplice:
“Devi credermi. Non avessi avuto sensazioni positive, nonostante le sconfitte, sarei già andato dal Presidente per rassegnare le dimissioni. Sento, che abbiamo le potenzialità per risollevarci al più presto. E, come già detto in altra circostanza”.
La sfida con il Poggibonsi torna dopo ventiquattro anni. In quel Nazionale Dilettanti, l’Orvietana si trovò a fare i conti con i gol. Il primo arrivò dopo oltre 1100 minuti e il Poggibonsi di allora era già passato vittorioso a Orvieto.
Il tecnico biancorosso, per il match di martedì, ha un buon ventaglio di scelte, considerando che, lo stesso Biancalana (nella foto) è di nuovo abile e arruolabile. Dirigerà Adrianbelo di Roma 1, arbitro che ha portato bene nella seconda partita di Coppa (Successo sul Gavorrano Follonica).

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
14a di campionato, 26/11/2022
Pisa - Ternana 3 - 1
Eccellenza
14a di campionato, 27/11/2022
Lama - Narnese 2 - 1
Cannara - Olympia Thyrus 2 - 3
Promozione gir. B
13a di campionato, 27/11/2022
Todi - Amerina 2 - 1
Terni F.C. - Sporting Terni 4 - 0
San Venanzo - Vis Foligno 0 - 1
Real Avigliano - AMC 98 0 - 1
Clitunno - Guardea 1 - 1
Athletic Bastia - Campitello 1 - 2