A New York come testimonial del marchio del Prosciutto di Norcia IGP, gli atleti della Ternana Marathon hanno portato a termine la celebre maratona della Grande Mela giunta alla 48° edizione. Un sogno che si è realizzato per il gruppo guidato da Tommaso Moroni e celebrato, in attesa del rientro in Italia che avverrà nelle prossime ore, da selfie e post su Facebook che immortalano la gioia e la soddisfazione per aver concluso il percorso in uno scenario unico e suggestivo.

"Sportivamente parlando sono felice ed orgoglioso che tutti gli atleti, compresi gli esordienti, abbiano concluso una maratona dal percorso durissimo. Il pubblico di New York ci ha spinto con un tifo unico. I colori rossoverdi sono stati riconosciuti anche qui e la scritta 'Norcia' sul petto è stato il valore aggiunto. Esperienza indimenticabile" sono le parole del presidente della Ternana Marathon, Tommaso Moroni.

"Sono un finisher. Per l'ottava volta. E questa volta nella mecca del podista. Mai da solo, sempre in compagnia sulla strada con gli altri 70mila partecipanti. Due ali di folla ai lati del percorso, per tutti i 42,195km, che ti spingono con il loro calore e incitamento. Il rettilineo finale di Central Park con tutte le bandiere delle varie nazioni, la gente che urla il tuo nome, gli amici della Ternana Marathon Club che strillano a squarciagola e lo speaker che ti chiama. E' da brividi" il post di Savino Tupputi.

Particolarmente significativa la dedica di Stefano Lucarelli: "Oggi ho avuto la riprova che realizzare i propri sogni non è facile ma nemmeno impossibile. Non smettendo mai di crederci sono riuscito a correre la Maratona di New York, una chimera solamente 5 anni fa quando stavo su quel letto di ospedale e speravo di poterla raccontare". La racconterà eccome ad amici e parenti anche Daniela Gatto: "Bellissima esperienza. Questa medaglia è la prima e credo l'ultima di una maratona.

La dedico a me e al mio coach Alessandro Ocagli perché mi ha aiutato a crederci. Siamo una grande squadra con un grande cuore. Felice di esserci". Felicissima anche Moira Marcucci: "La mia prima maratona l'ho corsa proprio a New York. E' stata un'esperienza fantastica nonostante gli acciacchi. Volere è potere e io ho voluto". "Avrei tanti ringraziamenti da fare - scrive Alessandro Ocagli - ma non si offenda nessuno, questa la dedico a me. Contro tutto, i dolori, l'età, la vita".







ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
12a di campionato, 18/11/2018
Imolese - Ternana 0 - 0
Eccellenza
11a di campionato, 18/11/2018
Orvietana - Foligno 2 - 1
Narnese - Assisi Subasio 3 - 0
Promozione gir. B
11a di campionato, 18/11/2018
Viole - Terni Est Soccer School 2 - 1
San Venanzo - Amerina 1 - 1
Olympia Thyrus - Julia Spello Torre 3 - 0
Nestor - Montefranco 0 - 0
Montecastello Vibio - Giove 4 - 1
Campitello - N. Gualdo Bastardo 1 - 2
AMC 98 - Gualdo Casac. 0 - 2