Il Tabellino

UNICUSANO FUTSAL TERNANA – HISTORY ROMA 3Z 3-3

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Fagotti, Sachet, Almadori F., Giardini, Jodas, Venarubea, Persichetti, De Michelis, Fanelli, Romagnoli, Corpetti, Maurelli. All. Pellegrini
HISTORY ROMA 3Z: Cerchiari, Ciciotti, Paolini, Hanout, Riccitelli, Spreafico, Costantini, Rossi, Valenzi, Vendittelli, Corsetti, Zanchini. All. Favoccia
ARBITRI: Silvio Paoloni di Ascoli Piceno e Federico Boldrini di Macerata
RETI: Spreafico, Spreafico, Paolini (H) Fanelli (T) primo tempo
Fanelli, Fanelli (T) secondo tempo
AMMONITI: Almadori F., Pellegrini, Fanelli (T) Hanout (H)
ESPULSI:/

Roboante e pirotecnica partita tra Unicusano Futsal Ternana e History Roma 3Z nella dodicesima e prima giornata di ritorno del campionato di serie A2 girone B. Finisce in parità, 3 a 3 dopo che i rossoverdi si sono visti sotto di tre reti ma grazie alla calma e l’intelligenza di non perdere la testa recupera una partita in virtù di un secondo tempo di livello. Mattatore dell’incontro il neo arrivato Giuseppe Fanelli autore di tre reti, l’ultima di pregevole fattura. Si fermano a cinque quindi le vittorie consecutive della compagine del presidente Francesco Emanuele Tonel che raccoglie un punto importante che la fa rimanere in testa alla classifica.

La formazione di mister Federico Pellegrini ottiene il secondo pareggio in campionato, dopo quello contro il Potenza Picena sempre tra le mura amiche, primo posto in classifica con ventisei punti, a più uno sulla Dozzese seconda vittoriosa contro l’Atlante Grosseto e a più sei sull’Olimpia Regium e Bologna terze. Per la formazione di mister Favoccia un punto prezioso e meritato in virtù di un eccellente primo tempo e remissiva ripresa ma la voglia di portare via punti per tirarsi fuori dalle sabbie mobili della classifica è prevalsa. I laziali ottengono il terzo pareggio in campionato, settimo posto con dodici punti a una lunghezza dal Real Fabrica sesto, a più uno sul Russi ottavo e più due su Atlante Grosseto e Prato penultime. Il tecnico rossoverde, che deve fare a meno di Mariani infortunato, parte con il quintetto formato da Fagotti, Romagnoli, Sachet, Giardini, De Michelis. Favoccia risponde con Corsetti in porta, Cerchiari, Ciciotti, Paolini e Rossi giocatori di movimento. Al 1' sinistro di De Michelis in diagonale che sfiora il palo. Poco dopo lancio su De Michelis, bravo Corsetti a chiudere in uscita. Al 3' anticipato De Michelis, sinistro a botta sicura di Paolini, prodigioso intervento di Fagotti. Un giro di lancetta, Cerchiari in spaccata sottoporta, ancora strepitoso Fagotti che salva. Fagotti chiude su Hanout poi Spreafico calcia alto sopra la traversa. Al 5' destro di Spreafico leggermente deviato da Corpetti che inganna Fagotti, 3Z History Roma in vantaggio 1-0. I laziali non sono sazi e al 6' azione fotocopia e Spreafico fa 2-0, stavolta senza deviazione. Al 7' risposta rossoverde affidata a Jodas ma Corsetti salva per due volte sull'attaccante. Tanta confusione nella Ternana, retropassaggio irregolare di Giardini verso Fagotti e calcio di punizione a due per l'History Roma, lo schema porta Paolini al tiro che prende la traversa. Partita da incubo per la Ternana, per la prima volta in così evidente difficoltà tantè che Rossi sfiora il 3-0 per l'History Roma 3Z. Al 9' il rilancio di Fagotti verso De Michelis è preda di Paolini che scaglia un sinistro da metà campo che sorprende il portiere ed è 0-3. I rossoverdi provano a reagire, occasione per Sachet ma Rossi respinge. Al 12' Jodas per Sachet che coglie in pieno la traversa. Corsetti para in spaccata la puntata di Jodas. Al 16' Jodas per Fanelli, chiuso al momento del tiro a tu per tu con Corsetti. Finale convulso, al 17' sinistro di Riccitelli, parata difficile di Fagotti. Al 18' segna il primo gol con la maglia rossoverde Fanelli che dopo la palla rubata da Corpetti si gira e tira col destro riaprendo la partita. Al 19' prova con il tacco Cerchiari, fa buona guardia Fagotti. Nella ripresa primo tentativo di De Michelis, tiro deviato in angolo. Al 2' palla insidiosa messa dentro da Giardini che non trova nessun compagno. Ancora Giardini forte sul primo palo, para Corsetti. Al 3' ancora Fanelli che devia sottoporta il corner di Jodas, doppietta per Fanelli e Ternana che si riporta sotto 2-3. Poco dopo azione personale di Fanelli che conclude sul fondo con il sinistro. Al 10' Fagotti lancia direttamente per De Michelis spalle alla porta., controllo, girata e tiro respinto da Corsetti. L’Unicusano Futsal Ternana preme, Almadori pareggia ma il gol viene annullato per un precedente fallo di mano del 4 rossoverde. Il forcing viene premiato al 12', pareggio di Fanelli che scaglia un sinistro all'incrocio dei pali. Incredibile tripletta per il neo arrivato e 3-3 da 0-3. A quel punto i rossoverdi la vogliono vincere, Sachet si mette in proprio e da posizione centrale non centra lo specchio. Al 17' azione manovrata che porta al tiro Corpetti alto sopra la traversa. Poi è la volta di Giardini, conclusione ribattuta, poi De Michelis non riesce a liberarsi. Al 18' ci prova il portiere Corsetti che parte dalla sua area di rigore per sorprendere Fagotti che para e poi rilancia direttamente verso la porta ma un difensore laziale sulla linea salva. Al 19' sinistro dal limite di Ciciotti, grande parata di Fagotti, sul rilancio dell’estremo difensore testa di Fanelli che Corsetti para d'istinto. Pellegrini prova a vincerla con il portiere di movimento a 1'40" dal termine ma senza frutti. Sabato prossimo i rossoverdi saranno impegnati in trasferta a Prato per la seconda giornata di ritorno.

Soddisfatto a metà il mister rossoverde Federico Pellegrini: “Ringrazio i ragazzi per il sacrificio e la voglia di riprendere il match ma oggi abbiamo giocato sicuramente sotto le aspettative e il nostro standard. Nel primo tempo abbiamo sbagliato molto, sia tatticamente che tecnicamente, merito anche dell’avversario che ci è venuto a prendere alto. Negli ultimi cinque minuti della prima frazione di gioco e per tutto il secondo tempo ci siamo svegliati, alzati i ritmi e sbagliato meno. I ragazzi a fine gara erano dispiaciuti di non aver vinto, segnale forte che non ci accontentiamo mai. Dobbiamo ricordarci sempre da dove veniamo e i nostri obiettivi. Sono felice dell’entusiasmo che ha portato il neo acquisto Fanelli, nonostante deve ancora entrare nei nostri meccanismi ha fatto tre gol, ci darà una grossa mano in un puzzle già ben composto. Da sabato prossimo avremo tre partite in una settimana considerata anche la Coppa Italia ma noi dobbiamo pensare ad un match alla volta senza pensare a quello che verrà ma a quello che ci aspetta, la sfida di Prato in questo momento è la più importante perché ci vogliamo andare a prendere i punti lasciati oggi.”

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
32a di campionato, 6/4/2024
Ternana - Modena 0 - 0
Eccellenza
27a di campionato, 7/4/2024
Terni F.C. - Nestor 1 - 0
Pontevalleceppi - Narnese 2 - 2
Olympia Thyrus - Ellera 0 - 4
Promozione gir. B
27a di campionato, 7/4/2024
Vis Foligno - San Venanzo 0 - 1
Cannara - Sangemini Sport 1 - 1
Campitello - Guardea 2 - 1
Amerina - Todi 0 - 1
AMC 98 - Bastia 0 - 2