Il Tabellino

UNICUSANO FUTSAL TERNANA - BOLOGNA 4-0

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Fagotti, Sachet, Almadori F., Giardini, Jodas, Venarubea, Persichetti, De Michelis, Fanelli, Romagnoli, Corpetti, Maurelli. All. Pellegrini

BOLOGNA: Paciaroni, Signorini, Guandeline, De Vecchis, Pesapane, Pritoni, Ferreira, Antunes Redivo, Hassane, Ansaloni, Radesco, Anselmo. All. Carobbi

ARBITRI: Mauro Bontorin di Bassano del Grappa e Alessandro Soligo di Castelfranco Veneto

RETI: primo tempo De Michelis, Giardini, Fanelli (T)
Almadori (T) secondo tempo

AMMONITI: Almadori (T) Radesco, Paciaroni, Hassane, Ansaloni (B)

ESPULSI: Pritoni, Hassane (B) per doppia ammonizione

Il sogno in Coppa Italia di categoria prosegue per l’Unicusano Futsal Ternana che nel primo turno della competizione batte senza colpo ferire il Bologna tra le mura amiche e vola al secondo turno. Impeccabili i ragazzi di mister Federico Pellegrini che al termine di una gara ben giocata da un punto di vista offensivo e difensivo superano un Bologna rinforzato dal mercato di riparazione, voglioso di riscattare la sconfitta in campionato e di continuare il cammino in Coppa. Nulla da fare per i rossoblù che subiscono la superiorità dei rossoverdi, più cinici, più aggressivi, più concentrati. Finisce 4 a 0 per la compagine del presidente Francesco Emanuele Tonel che può così festeggiare il passaggio del turno e la soddisfazione di aver sconfitto la squadra con la miglior difesa d’Italia. Al secondo turno, che si disputerà a metà febbraio probabilmente al “Di Vittorio” di Terni, l’Unicusano Futsal Ternana affronterà la vincente che uscirà dallo scontro tra Dozzese e Olimpia Regium. Il tecnico rossoverde, che deve fare a meno di Mariani infortunato, parte con il quintetto formato da Fagotti, Corpetti, Sachet, Jodas, De Michelis. Carobbi risponde con Anselmo in porta, Signorini, Guandeline, Pritoni e Radesco in mezzo al campo. Prima fase di studio tra le due formazioni, la posta in palio è alta e si vede in quanto si tratta di gara secca al palazzetto di Massa Martana. Alla prima occasione però il match si sblocca subito: al 3’ De Michelis si libera al limite dell’area e col mancino trova l’angolino sul primo palo per il vantaggio locale. La risposta rossoblu giunge al 5’ con Fagotti che mette in corner con i piedi su tiro ravvicinato di Radesco e subito dopo si oppone ancora al sinistro potente ma centrale di Hassane. Sempre Fagotti è attento sul colpo ad incrociare di Ferreira, mentre dall’altra parte la puntata di Fanelli all’8’ termina fuori di un nulla. A metà frazione Fanelli protesta per un possibile fallo di mano in area di Guandeline, ma per gli arbitri e tutto ok e sul ribaltamento di fronte di vuole un grande Fagotti nell’opporsi al tiro di Ansaloni. Girandola di cambi da ambo i lati ed al 12’ il subentrato Almadori chiama Anselmo alla parata con un tentativo di pallonetto. Al quarto d’ora la Ternana sfrutta al meglio il time out chiamato da mister Pellegrini e concretizza uno schema da calcio di punizione con Jodas che smarca Giardini il quale infila sotto la traversa il raddoppio. Le Fere tengono il possesso di palla nel finale di prima frazione ed al 19’ Guandeline ‘buca’ la respinta e per Fanelli è troppo semplice infilare in rete il tris. A nove secondi dalla fine Pritoni, già ammonito, stende Jodas e si prende il secondo giallo che costa al Bologna l’inferiorità numerica ad inizio ripresa che però non viene sfruttata da Sachet e compagni. Ritrovata la parità di uomini in campo il Bologna attacca a testa bassa e Fagotti in rapida successione di oppone a Guandeline prima e Ansaloni poi. Al 7’ Fanelli scalda le mani ad Anselmo che respinge, poi al 12’ Guandeline salva sulla linea il tiro a colpo sicuro di De Michelis. Fagotti si oppone poco dopo ancora una volta su Ansaloni, poi sale in cattedra Anselmo che in trenta secondi compie tre miracoli su Jodas e due volte su Corpetti. Il 4 a 0 è firmato da Francesco Almadori che si fa trovare pronto sul secondo palo a spingere la palla in rete dopo un assist al bacio di Jodas. Gioco, partita, incontro, il Bologna è al tappeto e nel finale deve registrare la seconda espulsione della serata, quella di Hassane per doppia ammonizione per un fallo ai danni di Jodas. L’ultima emozione la regala proprio lo spagnolo che colpisce un palo interno con Anselmo battuto. Passaggio del turno ottenuto, ora per i rossoverdi c’è da ributtarsi in campionato, sabato a Massa Martana scende l’Atlante Grosseto.
Soddisfatto il mister rossoverde Federico Pellegrini: “Credo che stasera abbiamo disputato davvero una partita impeccabile, ringrazio i ragazzi che hanno dato il massimo, volevamo a tutti i costi il passaggio del turno e lo abbiamo ottenuto in modo meritato. Il Bologna è una squadra forte con esperienza ma noi li abbiamo limitati nel miglior modo colpendo nei momenti decisivi. Continuiamo a sognare in questa competizione in cui vogliamo fare bene, proprio come in campionato. Nel secondo turno Dozzese o Olimpia Regium è indifferente, sono due formazioni forti, speriamo solo di poterci giocare la qualificazione alla Final Four a Terni davanti alla nostra gente. Sapevamo del tour de force con tre partite in una settimana, ringrazio il nostro preparatore atletico, che lavora con noi da tre anni, per avermi consegnato una squadra sempre al massimo da un punto di vista fisico. Ora testa al campionato, recuperiamo energie psico-fisiche e da domani prepareremo la sfida all’Atlante Grosseto”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
32a di campionato, 6/4/2024
Ternana - Modena 0 - 0
Eccellenza
27a di campionato, 7/4/2024
Terni F.C. - Nestor 1 - 0
Pontevalleceppi - Narnese 2 - 2
Olympia Thyrus - Ellera 0 - 4
Promozione gir. B
27a di campionato, 7/4/2024
Vis Foligno - San Venanzo 0 - 1
Cannara - Sangemini Sport 1 - 1
Campitello - Guardea 2 - 1
Amerina - Todi 0 - 1
AMC 98 - Bastia 0 - 2