Luca Dottarelli, l’immenso. Stavolta l’impresa è proprio da ricordare. Si correva la 6 Ore dell’Ecologia, gara endurance, disputabile singolarmente o a coppia. Una corsa per uomini duri, nella quale c’è da mettere insieme tanti elementi per raggiungere il traguardo o essere super per andare a podio. Il ragazzo, ultracinquantenne, ha dimostrato di possedere un bagaglio di forze, intelligenza agonistica e caparbietà sopra la norma, premiato, alla fine, dal Primo posto e una Super Coppa fra i concorrenti CSI partecipanti alla manifestazione. Ha percorso 22 giri del tracciato, in solitaria, per un totale di 140.800 Km., chiudendo in 6 h e 13’. Non si gareggiava sul tappetino asfaltato ma tra i boschi, salite e discese in sequenza, con il percorso reso più duro dalla pioggia caduta nei giorni precedente. La laurea di Campionato Nazionale di Endurance Mountain Bike è tutto merito suo, padrone assoluto della massima: “Si può fare”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE