Il Tabellino

Valsugana Rugby Padova - Villorba Rugby 27-10

Valsugana Rugby Padova: 15 Vittoria Ostuni Minuzzi, 14 Elena Vitadello, 13 Silvia Folli, 12 Beatrice Rigoni, 11 Michela Sillari, 10 Emma Stevanin, 9 Sofia Stefan (C), 8 Elisa Giordano, 7 Beatrice Veronese, 6 Vittoria Vecchini, 5 Alessia Margotti, 4 Giordana Duca, 3 Lucia Gai, 2 Giulia Cerato, 1 Giada Jeni. A disposizione: 16 Gaia Maris, 17 Maria Chiara Benini, 18 Rosanna Tizzano, 19 Francesca Barro, 20 Margherita Fusaro, 21 Serena Settembri, 22 Mathilde Cheval, 23 Lisa Zampieri

Mete: Jeni 30′, Gai 40′, Vecchini 67′
Trasformazioni: Sillari 31′, 40′, 67′
Punizioni: Sillari 46′, 56′
Sostituzioni: 28' Cheval per Folli, 43' Maris per Jeni, 56' Zampieri per Vitadello, 66' Tizzano per Gai, 70' Settembri per Stefan, 72' Fusaro per Vecchini e Benini per Margotti

Villorba Rugby: 15 Beatrice Capomaggi, 14 Aura Muzzo, 13 Alyssa D’Incà, 12 Jessica Busato, 11 Manuela Furlan, 10 Micol Cavina, 9 Sara Barattin (C), 8 Alessandra Frangipani, 7 Giulia Bragante, 6 Federica Cipolla, 5 Valeria Pin, 4 Irene Parise, 3 Giulia Casagrande, 2 Alice Puppin, 1 Emanuela Stecca. A disposizione: 16 Gaia Simeon, 17 Rebecca Crivellaro, 18 Marta Magini, 19 Sara Scandiuzzi, 20 Elena Boso, 21 Laura Gurioli, 22 Sofia Stefanini, 23 Gaia Buso

Mete: D’Incà 35′,
Trasformazioni: Barattin 36′
Punizioni: Barattin 9′
Sostituzioni: 53' Crivellaro per Puppin, 61' Simeon per Casagrande, 62' Boso per Barattin, 68' Stafanin per D'Incà, 72' Giurioli per Frangipani e Boso per Parise

Arbitro: Maria Giovanna Pacifico (Benevento)
Assistenti: Maria Beatrice Benvenuti (Roma) – Maria Clotilde Benvenuti (Roma)
Quarto Uomo: Maria Ausilio Paparo (Bologna)
TMO: Clara Munarini (Parma)
Cartellini: nessuno

Note: giornata afosa, terreno di gioco in ottime condizioni, spettatori 2000 circa
Player of The Match “Trofeo Rebecca Braglia”: Lucia Gai (Valsugana Padova)

Dalle mischie terrose con la maglia delle Iguane di Terni alla finale scudetto di serie A del rugby femminile, ma questa volta l’una contro l’altra. Serena Settembri e Federica Cipolla protagoniste dell’atteso match tra il Valsugana Rugby Padova e il Villorba Rugby. E' stato il Valsugana di Serena Settembri a laurearsi campione d'Italia. La venete conquistano il primo titolo dell’era post-pandemia con una finale sofferta, soprattutto nei primi 40′. Dopo essere state ingabbiate dalla tela ben costruita dal Villorba, dove Federica Cipolla ha giocato titolare nel ruolo di flanker, nella ripresa è venuta fuori la qualità delle ragazze del Valsugana che nel finale gestiscono anche grazie all'ingresso di Serena Settembri. Al netto dello spettacolo sportivo andato in scena al Lanfranchi di Parma la finale scudetto del rugby femminile ha avuto un accento tipicamente ternano.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
14a di campionato, 26/11/2022
Pisa - Ternana 3 - 1
Eccellenza
13a di campionato, 20/11/2022
Olympia Thyrus - Lama 3 - 3
Narnese - Ventinella 0 - 1
Promozione gir. B
12a di campionato, 20/11/2022
Sporting Terni - Athletic Bastia 4 - 0
Ducato Spoleto - San Venanzo 1 - 2
Bastia - Terni F.C. 3 - 2
Amerina - Real Avigliano 4 - 0
AMC 98 - Clitunno 1 - 1
Campitello - Todi 3 - 2