Lungo weekend per il minirugby della Ternana Rugby, impegnata con tutte le categorie al 43° Torneo Città di Treviso. Trasferta in terra veneta per quello che è il più grande Torneo di Minirugby in Italia con oltre 3000 bambini provenienti da tutte le parti della penisola.
Alla seconda partecipazione all’evento, la Ternana Rugby ha optato anche quest’anno per una trasferta totalmente organizzata dallo staff, in cui i piccoli atleti hanno viaggiato e vissuto insieme tutto il Torneo, sia in campo che fuori, aiutati da allenatori e accompagnatori. Alberto Tattoli, responsabile del minirugby rossoverde ha spiegato così la scelta: “Anche se l’impegno per la società nell’organizzare una trasferta con questa modalità è maggiore rispetto ad altre soluzioni, non abbiamo avuto molti dubbi. Infatti in questo modo i piccoli rugbysti possono sviluppare doti di adattamento e autonomia che sono alla base del nostro progetto di crescita, oltre che cementare le amicizie con i compagni di squadra”.
I genitori dei bambini rossoverdi hanno comunque partecipato numerosissimi al Torneo e sono stati artefici di un simpatico tifo che ha sostenuto tutti i giocatori in campo e di una organizzazione del terzo tempo talmente curata che il gazebo ternano, ricco di tante specialità nostrane, è stato meta di condivisione di molti partecipanti all’evento.
Dal punto di vista sportivo gli obiettivi fissati prima del torneo sono stati abbondantemente raggiunti, tenendo conto delle dimensioni dell’evento e della presenza di società storiche e blasonate.
Coach Agabiti e la sua Under 9, supportata da un bambino del Magione Rugby, hanno raggiunto un ottimo ventisettesimo posto su settantadue squadre. Sabato mattina caratterizzato da una grande attenzione in difesa e una buona intensità in attacco che ha permesso ai bambini rossoverdi, di ottenere tre vittorie contro Benetton, Villa Pamphili e Sondalo Rugby con un’unica sconfitta contro Jesolo. Nel pomeriggio la concentrazione è calata e, complice l’infortunio di un paio di bambini, la Ternana ha perso tutte e tre le partite entrando così nel girone per le finali tra il ventesimo e il trentesimo posto. Domenica mattina ancora in campo contro Livorno, Maniago e Montebelluna; i giocatori ternani hanno lottato su ogni pallone contro squadre strutturate e dalla buona tradizione ottenendo un pareggio che ha permesso ai draghetti, di rientrare nelle prime trenta squadre del Torneo.
Trentunesimo posto su quarantasei per la Under 13 (nella foto) dei Coach Ruisi e Cimino. Bellissima avventura di condivisione e di amicizie che nascono sui campi di gioco con tre ragazzi del Petrarca Rugby a dare manforte alla compagine rossoverde. Girone di qualificazione giocato con grande intensità durante la mattina del sabato raggiungendo buoni risultati e trasmettendo buone sensazioni per il proseguo del Torneo. Durante le partite del pomeriggio la tensione si è però allentata e così l’accesso alla parte alta del tabellone è sfumato. Domenica mattina i ragazzi rossoverdi sono scesi in campo con la voglia di riscattarsi e anche se singoli episodi non hanno permesso di portare a casa tutti risultati positivi il Torneo si è chiuso con due partite contro Rugby Olimpic Roma e Villa Pamphili Rugby, giocate a ritmi elevatissimi e con lo scambio di complimenti da parte dei protagonisti in campo.
Torneo per la Under11 leggermente sotto le aspettative ma solo dal punto di vista della posizione nella classifica finale con il 55° posto sulle oltre 70 squadre iscritte. Infatti il divertimento non è mancato e il rugby visto durante alcuni momenti del torneo è stato quello dei livelli a cui i bambini di Coach Natalini hanno giocato durante tutta la stagione. Peccato la mancanza di continuità nella prima giornata del torneo quando nei sei incontri disputati tra mattina e pomeriggio la squadra rossoverde ha collezionato due vittorie, un pareggio e tre sconfitte creando così una situazione non più recuperabile nella parte finale del Torneo.
Grandissimi sorrisi e tanto divertimento nel torneo della Under7. I cinque bambini rossoverdi, con il supporto di una minirugbysta del Magione Rugby, hanno disputato un torneo molto intenso cercando di mettere in pratica tutte le indicazioni date da Coach Varrica durante gli allenamenti.

In definitiva il bilancio del Torneo è sicuramente molto positivo e fa da trampolino al finale di stagione con ancora un paio di occasioni ufficiali per i bambini della Ternana Rugby Club.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
33a di campionato, 13/4/2024
Cremonese - Ternana 1 - 2
Eccellenza
28a di campionato, 14/4/2024
Narnese - Olympia Thyrus 2 - 0
Città di Castello - Terni F.C. 1 - 1
Promozione gir. B
28a di campionato, 14/4/2024
Vis Foligno - AMC 98 0 - 0
San Venanzo - Ducato Spoleto 0 - 0
Real Virtus - Amerina 1 - 2
Guardea - Bevagna 0 - 1
Foligno Calcio - Sangemini Sport 5 - 2
Bastia - Campitello 1 - 0