Una grandissima festa di rugby e di sport quella di domenica mattina quando il quartiere di San Giovanni è pacificamente invaso da un fiume di bambini, allenatori e genitori arrivati a Terni da tutta Italia per il 1° Torneo del Drago, organizzato dalla Ternana Rugby Club.

Evento nazionale per le categorie Under7, Under9 e Under11, al Torneo partecipano quattordici società provenienti da Campania, Marche, Lazio e Umbria, alcune delle quali presenti in città già dal sabato per poter ammirare le bellezze del territorio.

Palla ovale, corse e tanto divertimento gli ingredienti di questa giornata di sport e amicizia con le fasi a gironi giocate la mattina e le finali disputate nel pomeriggio. Nel mezzo l’immancabile terzo tempo in cui i ragazzi “avversari” in campo, si ritrovano fianco a fianco per vivere un momento conviviale e mangiare insieme. Il tutto senza l’utilizzo di plastica visto che l’evento è stato progettato e realizzato 100% Plasticfree. Encomiabile il lavoro di tanti volontari che hanno cucinato e servito oltre 300 persone, ripagati dai tanti sorrisi e ringraziamenti avuti dai piccoli atleti.

Fabio Moscatelli, delegato provinciale Coni commenta così l’evento: “Una mattinata bellissima con il rugby, tantissimi bambini e ragazzi provenienti da tante città di Italia qui a condividere e divertirsi, onorando questa nobile disciplina. Grazie agli amici della Ternana Rugby, alla loro passione, per aver organizzato tutto questo”. Presente anche Stefano Cardinali per il Comitato Regionale Umbria, l’assessore al Comune di Narni Alessia Quondam e gli Assessori al Comune di Terni Federico Cini e Cristiano Ceccotti. E in campo a supportare e sostenere l’organizzazione di un evento così grande la bella e importante presenza dei ragazzi della Prima Squadra della Ternana Rugby, segno evidente e tangibile della costante crescita della società rossoverde della palla ovale. E sono proprio l’allenatore, il capitano e il vicecapitano del primo XV a premiare i bambini alla fine dell’evento tra gli applausi dei tanti genitori presenti. Ottimi i risultati sportivi durante il Torneo dalla società rossoverde con il secondo posto dell’Under9 e il primo posto dell’Under 11.

I bambini U9 di Coach Agabiti giocano un ottimo girone vincendo quattro partite su quattro e si presentano in finale contro la franchigia composta dai Barbarian Rugby Club Roma e Artena Red & Blue. I ragazzi romani giocano un rugby veramente intenso che i rossoverdi cercano di arginare lottando con grinta su ogni pallone. Ne esce fuori una bellissima finale che finisce per 6 a 3 con abbraccio finale tra tutti i giocatori presenti. La U11 vince tutte le partite del girone e nel pomeriggio si presenta in finale contro il Gubbio, squadra molto bene organizzata e incontrata più volte nella stagione con risultati alterni. La Ternana, al completo con tutti i ragazzi a disposizione di Coach Elisa Natalini, ha una marcia in più e sale sul gradino più alto del podio. Dopo un primo tempo più equilibrato i ragazzi ternani mettono il turbo e vincono non subendo neanche una meta e
mostrando una capacità di gioco alla mano da applausi. Grande festa finale per la società rossoverde anche per i piccoli bambini dell’Under7 che si sono classificati quinti.

UNDER 13. PRESTIGIOSA VITTORIA AL TORNEO “CITTÀ DI VITERBO”


E che il fine settimana sarebbe stato da incorniciare lo si è capito dal sabato dove l’Under 13 di coach Cimino si presenta al XXXI Torneo Città di Viterbo con il desiderio di dimostrare il progresso apprezzato nelle ultime uscite regionali anche in un Torneo storico come quello organizzato dalla Union Rugby Viterbo. I ragazzi rossoverdi cominciano subito bene il girone vincendo contro Avezzano per 7 a 3 e Civita Castellana per 6 a 3. Alla terza partita, complice un po’ di stanchezza, battuta di arresto contro il Rugby Roma Olimpic. La sconfitta non pregiudica il primo posto nel girone vista l’ultima vittoria contro il Fiumicino per 5 a 1 e una differenza mete che pone i draghetti davanti alla squadra romana. Dopo la pausa pranzo via alla finale che ripropone nuovamente la sfida tra la Ternana e il Fiumicino. Sono passati appena 40 secondi che da una distrazione difensiva su un calcio alto nasce la meta dei ragazzi laziali. I giocatori rossoverdi non si abbattono e Tattoli comincia ad innescare la velocità di Ridarelli e Testasecca che mettono spesso in difficoltà la difesa fiumicinese. Anche l’esperienza di Zengarini e Bussetti si fa sentire e al quinto minuto la partita viene riportata in parità grazie a una meta di Ridarelli. La squadra rossoverde sente la possibilità di centrare il bersaglio grosso e tutti danno il massimo per raggiungere la vittoria. Antonelli, Filippucci, Giubilei, Luzzi e Rossi confermano la continua crescita sia in fase difensiva che in quella di attacco. Piastrella, unica ragazza in campo, ribadisce le sue capacità di ball carrier guadagnando spesso metri preziosi. E così da un’azione corale nasce l’occasione per portarsi avanti nel punteggio. È Testasecca che finalizza un’intuizione di Tattoli e schiaccia in metà all’altezza della bandierina. Ternana in vantaggio per 2 a 1 ma ancora tanta voglia di gestire la partita. E così gli ultimi minuti vengono giocati in costante pressione nella metà campo rossoblu con i ragazzi di Fiumicino che provano a trovare la strada della meta ma vengono sistematicamente fermati da una attentissima difesa. Fischio finale e grande festa per il primo trofeo dell’anno per questa Under13 che promette altre belle soddisfazioni.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
38a di campionato, 10/5/2024
Feralpisalò - Ternana 0 - 1