Non riesce l’impresa del primo XV contro l’Anconitana, squadra terza in classifica e in forte crescita in questo finale di stagione. Domenica pomeriggio al San Valentino la squadra biancoverde vince e porta a casa cinque punti con un 10 a 43 che però non racconta come è andata effettivamente la partita. La Ternana si presenta sul campo di casa per l’ultima partita del campionato regolare in formazione rimaneggiata a causa di diversi infortuni e schierando ben tre 2006 ma con una gran voglia di chiudere il ciclo di partite casalinghe con una buona prestazione. Inizio scoppiettante con l’Anconitana che realizza subito tre punti grazie a un calcio piazzato e Ternana che risponde con una meta realizzata da Spagolla con un bel pick’n’go dopo un’azione continuata sui 5 metri. La realizzazione di Giorgi arriva facile e al decimo la Ternana è davanti per 7 a 3. Nell’azione della meta un giocatore marchigiano placca alto e l’arbitro estrae il primo cartellino giallo di giornata. La Ternana non approfitta del vantaggio numerico e la partita resta in forte equilibrio. Al rientro del giallo sono gli ospiti che sembrano avere più benzina e, dopo aver sbagliato un calcio piazzato al ventesimo, segnano una meta sotto i pali che il mediano realizza. Arriva forte la reazione di casa che non ci sta e porta una grande pressione nella parte centrale del campo. I giocatori anconitani perdono la lucidità e commettono diversi falli. Al trentasettesimo Giorgi decide di tentare una punizione da lontano piazzando i tre punti che portano il risultato sul 10 pari.
Momento di rilassamento della Ternana, probabilmente già con la testa negli spogliatoi, e la squadra di Coach Bisconti viene punita duramente. Con il cronometro già sul rosso l’Anconitana segna una meta e la trasforma chiudendo il primo tempo sul 10 a 17. Secondo tempo in sostanziale equilibrio con la Ternana che non vuole lasciare il passo alla squadra ospite e cerca di mantenere il ritmo alto nella metà campo avversaria. L’Anconitana prova a chiudere la partita e dopo un’azione giocata su più fasi lancia i suoi trequarti sulla fascia e l’ala piazza nell’angolino la meta del 24 a 10. Arrivano i cambi e la Ternana sembra poter riaprire la partita. Al ventesimo della ripresa azione prolungata nella parte centrale del campo; l’insistenza delle prime linee rossoverdi porta in errore il numero otto anconitano che commette fallo. Posizione favorevole per il calcio ma si decide di andare in touch per cercare il bersaglio grande. Purtroppo l’Anconitana recupera palla e nell’azione susseguente un fallo rossoverde e la successiva reazione viene gestita dall’arbitro con un cartellino rosso per l’Anconitana e un rosso e un giallo per la Ternana. La partita, rimasta sostanzialmente in equilibrio fino a quel momento evolve a favore degli ospiti che piazzano una dopo l’altra tre mete, di cui due trasformate, che fissano il risultato finale sul 43 a 10 per i dorici. Nel cerchio finale Bisconti e Lamanna evidenziano comunque una prova di carattere dei ragazzi rossoverdi che hanno giocato tutti gli ottanta minuti con grande intensità e senza mai arrendersi ad un avversario che comunque è terzo in classifica e ha dimostrato di essere più avanti in un processo formativo di squadra. Prossimo fine settimana di riposo in concomitanza della Pasqua e poi sabato 6 aprile la trasferta in casa della capolista Fano per l’ultima giornata di Campionato.
GIOVANILI
Buone notizie dal settore giovanile. Con la 18 a riposo, la Under16 espugna per 10 a 15 il difficilissimo campo di Civitavecchia. Dopo una partita forse poco tecnica ma piena di emozioni con continui capovolgimenti di fronte, la squadra di Coach Diamanti porta a casa 4 punti e il matematico accesso alla fase finale del campionato interregionale che si giocherà nel mese di maggio. Sempre avanti per tutta la partita i ragazzi ternani, in franchigia con Civita e Orvieto,
subiscono nel secondo tempo il ritorno della squadra biancorossa interessata a chiudere il campionato senza sconfitte casalinghe. Raggiunti sul 10 pari a pochi minuti dalla fine è stato il cuore dei draghetti ad avere la meglio con una azione corale che fissa il risultato finale sul 15 a 10. Dopo la pausa pasquale ultimo impegno in casa contro L’Aquila per respingere l’attacco da parte dell’US Roma al terzo posto guadagnato dopo le ultime due vittorie in campionato
Meno eclatante il sesto posto della Under14 di Coach Cimino al Torneo Città di Viterbo. Il primo appuntamento di stagione fuori dal campionato viene giocato con poca concentrazione dai ragazzi rossoverdi che riescono a portare a casa solo una partita sulle quattro giocate. Le criticità legate ad una squadra giovanissima dal punto di vista rugbistico si fanno sentire nei confronti con squadre fortemente strutturate come Primavera e Lazio Rugby. Vanno comunque evidenziate una discreta crescita collettiva e soprattutto delle belle individualità viste in alcuni giocatori che fanno ben sperare in un finale di stagione positivo.
MINIRUGBY
Minirugby di scena a Gubbio con tutte le categorie in campo tra la mattina e il pomeriggio di domenica. Significativa la partecipazione delle squadre rossoverdi che portano a casa buoni risultati in tutte le categorie. Dopo Pasqua nuovo raggruppamento regionale a Perugia.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
32a di campionato, 6/4/2024
Ternana - Modena 0 - 0
Eccellenza
27a di campionato, 7/4/2024
Terni F.C. - Nestor 1 - 0
Pontevalleceppi - Narnese 2 - 2
Olympia Thyrus - Ellera 0 - 4
Promozione gir. B
27a di campionato, 7/4/2024
Vis Foligno - San Venanzo 0 - 1
Cannara - Sangemini Sport 1 - 1
Campitello - Guardea 2 - 1
Amerina - Todi 0 - 1
AMC 98 - Bastia 0 - 2